Ladri raggirano pensionata per fare una copia delle chiavi di casa

LIVORNO – Hanno raggirato una pensionata, attirandola nella loro abitazione per fare una copia delle sue chiavi e rubare in casa sua. La donna però, insospettita, ha fatto tenere d’occhio la casa da una vicina che, a distanza, ha controllato quello che accadeva nell’abitazione.

Così quando il ladro è entrato in azione è scattata anche la chiamata ai carabinieri che, giunti sul posto hanno trovato il malvivente nascosto dietro la porta, lo hanno arrestato e denunciato la sua compagna. Il fatto è accaduto ieri.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, nella giornata di venerdì l’anziana sarebbe stata avvicinata dai due che, con una scusa inerente questioni di carattere religioso, avrebbero instaurato un rapporto di fiducia con la signora invitandola a casa loro il giorno successivo.

Sarebbe stato proprio in quel frangente che la coppia sarebbe riuscita ad impossessarsi momentaneamente delle chiavi di casa della signora per farne una copia.

Poi ieri mattina, la donna avrebbe ricontattato l’anziana con l’obiettivo di allontanarla e consentire al complice di operare indisturbato.

E’ stato allora che la vittima, insospettita da questo nuovo appuntamento e dal fatto di avere subito un furto in abitazione il giorno prima, ha chiesto alla vicina di tenere d’occhio l’appartamento a debita distanza.

Durante una perquisizione a casa della coppia i carabinieri hanno rinvenuto quanto era stato rubato in casa della signora nella giornata di domenica.

L’uomo ora si trova agli arresti domiciliari mentre la sua complice è stata denunciata a piede libero.