L’arte del ricamo e del merletto in piazza Duomo

0

PIETRASANTA – L’arte del ricamo e del merletto in Piazza Duomo. Per la prima volta il più importante appuntamento nazionale dedicato all’antichissima arte del ricamo, ospitato fino allo scorso anno nella Villa della Versiliana, è protagonista nel centro storico. Per tre giorni, da sabato 23 a lunedì 25 aprile, Piazza Duomo diventa la capitale del ricamo con 35 espositori arrivati da tutta la nazione, una mostra laboratorio con dimostrazione pratiche tra postazioni e stand nella piazza principale, corsi, concorsi, sfilate sotto le stelle e momenti di approfondimento dedicati a tutti gli appassionati, esperti e neofiti (ingresso libero. Apertura dalle 10.00 alle 19.00). Taglio del nastro in programma sabato 23 aprile alle ore 10.00 in Piazza Duomo.

Pietrasanta si appresta a vivere il primo di una serie di weekend che richiameranno sul territorio, dal cuore del centro storico fino alla Marina, migliaia di visitatori e turisti. In programma nel prossimo fine settimana l’attesa edizione di Anteprime (29, 30 aprile, 1 maggio) con 23 autori e 17 incontri distribuiti su 4 locations, la prima edizione dello spettacolare Western Show in Versiliana tra gare ed esibizioni di cavalli americani (30 aprile, 1 maggio) e gli eventi della costa Country Garden & Show alla Versiliana, Marina in Fiore a Tonfano e il raduno di auto storiche nella piazza di fronte al pontile. “Pietrasanta riparte alla grande, come promesso, con un calendario di appuntamento ed iniziative che hanno un solo obiettivo: produrre turismo, sostenere le attività commerciali di tutto il territorio, ridare vigore all’immagine della nostra città a livello nazionale ed internazionale. – spiega Massimo Mallegni, Sindaco di Pietrasanta – L’arte del merletto e del ricamo si apre al mondo insieme a Pietrasanta con un gemellaggio ed uno scambio culturale con l’isola di Tenerife che hanno le nostre stesse inclinazioni: il turismo e l’artigianato”. Organizzata e promossa dal Comune di Pietrasanta e Fondazione Versiliana nell’ambito del progetto di promozione “S.T.Art – Grandi Eventi” con la collaborazione di Renata Serra Forni, Centro Italiano Tutela Ricamo e l’Arte del Filo, la nona edizione della mostra laboratorio è stata presentata a Palazzo Comunale dal primo cittadino, Massimo Mallegni, dall’assessore alle tradizioni popolari, Lora Anita Santini, dai due co-organizzatori Elio Michelotti e Renata Serra, dai Presidenti di Cosmave ed Artigianart, Agostino Pocai e Paolo Favret, dal capo delegazione spagnolo, Juan Carlos Camacho e Marcello Forconi, funzionario dell’ufficio tradizioni popolari del Comune.

Mostra laboratorio in Piazza Duomo. Ricami artistici, merletti, manufatti a punto croce e di pizzo, tombolo, macramè, chiacchierino ma anche manufatti realizzati con il telaio manuale, bottoni e perle: tecniche e “punti” attraverso le quali i maestri ricamatori creano tovaglie, centrini, tende, bracciali, biancheria, cuscini ed i più raffinati manufatti che ornano ed impreziosiscono abitazioni, ville, palazzi e non mancano mai nelle case. Tra i 35 espositori, da segnalare la partecipazione i maestri dell’arte del ricamo penestrino che hanno realizzato manufatti per i palazzi del Vaticano e per il Quirinale. Ma sono tante le esperienze e le eccellenze in vetrina: l’Associazione Preziosi Intrecci (Liguria), Associazione Ago e Svago (Toscana), Arditi Patrizia (Lombardia), Baldi Carla (Toscana), Barsanti Loredana e Barsi Teresa (Toscana), Moica Gruppo Val di Cornia (Toscana), Bergamasco (Umbria), Associazione La Filigrana (Toscana), Bragazzi Valentina (Toscana), Brescia Luciana (Liguria), Centro Italiano Tutela Ricamo (Lombardia), Gruppo Aulla Ricama (Toscana), Il Ricamo Prenestino (Lazio),  Associazione Fili e Fantasia (Toscana), Tombolomania (Toscana), Lardieri Gabriella (Toscana), Il Filo da torcere (Liguria), Viviani Agnese (Emilia Romagna), La maglia del cuore (Toscana), M&F Fanfani Maria Elena e C. (Toscana), Malacrida Norina (Lombardia), Marchetti Tiziana (Toscana), Associazione De Fabula (Liguria), Pellicano Damiano (Toscana), Renata Serra Forni (Emilia Romagna), Scuola Il Ricamo diventa Pittura (Toscana), Gruppo Riccò del Golfo (Liguria), Raggio di Sole (Toscana), Redazione Dessein Miky (Lombardia), Gruppo Pietrasanta Ricama (Toscana), Gruppo Sarzana Ricama (Liguria), Scafora Antonietta (Umbria), Gruppo Do.Re.Mi (Toscana), Sodini Barbara Maria (Toscana), Tesolato Francesco (Emilia Romagna), Laboratorio Acqua e Fuoco (Lombardia), Associazione Mani Attive (Toscana).

Artigianato da Tenerife. In Piazza Duomo, lungo tutta la tre giorni, i visitatori potranno scoprire e conoscere l’“Artisania de moda” di Tenerife attraverso le creazioni, la manualità ed artigianali di Candelaria Henrique Terrose, Carmen Gloria Rodriguez Rocha, Teresa Perez Hernandez, Eduardo Martin Quintero, Juan Carlos Armas Febles e dell’italo-spagnola Agostina Santini. La partecipazione della delegazione spagnola segna l’inizio di una collaborazione con il Cabildo Insular de Tenerife, il governo isolano con l’obiettivo di favorire lo scambio artigianale, artistico, culturale tra due comunità che basano la loro economia sul binomio artigianato e turismo. Il prossimo inverno, dal 29 ottobre al 9 novembre toccherà agli artigiani di Pietrasanta volare fino a Tenerife per partecipare alla “Feria Tricontinental de Artesania” a Santa Cruz. “Siamo felici di poter suggellare questo nuovo gemellaggio – spiega Lora Anita Santini, assessore alle tradizioni popolari – ed inaugurare un percorso di condivisione e reciproco arricchimento. Le nostre due realtà hanno in comune la necessità di conservare le tradizioni e valorizzarle, evitando che vadano disperse, trovano applicazioni, canali e soluzioni per renderle attuali. Da questo punto di vista possiamo imparare molto dall’esperienza di Tenerife che dal 2008 sta portando avanti un progetto per legare l’artigianato al mondo della moda”

Sfilata e concorso. 20 stilisti e 130 modelli in gara per la quarta edizione di ModArte, il concorso internazionale di stili e moda collegato all’appuntamento. L’arte del ricamo si spinge oltre trovando una sponda nel mondo della moda e del lusso. Organizzata in collaborazione con l’agenzia “Arte e Moda” di Vanessa Tonini sulla passerella allestita al campo della Rocca, all’ombra del campanile di S. Agostino, lungo la via della Rocca, sfileranno gli abiti di cinque scuole di moda (Isis Pagano Bernini di Napoli, Liceo Artistico E. Rossi di Roma, Liceo Majorana di Gela, Scuola Moda di Cesena, Scuola Alta Moda di Massa), cinque associazioni (Ricamarte di Cefalù, U-Mani Arts di Napoli, De Fabula di Alessandria, Moica di Suvereto e Capitombolo di Prato) e 10 stilisti (Cirillo Giovanni di Anversa, Golovina Rimma di Carrara, Moriani Eleonora e Nicoletti Susanna di Massa, Rossi Alice di Perugia, Stefanucci Federico di Vaiano, Taiani Tiziana di Nocera Superiore, Viviani Dalila Imea di novara, Voria Stefania di Capaccio Paestum, Zani Luciana di Ravenna). Ospite della serata, in programma sabato 23 aprile alle ore 21.00 (ingresso libero) la stilista vincitrice della precedente edizione. Da segnalare anche la quinta edizione del concorso “Creare” che quest’anno si ispira al tema dei fiori e delle piante del Mediterraneo a suggellare, anche nei contenuti, il legame tra Pietrasanta e Tenerife. Gli espositori realizzeranno, in una sorta di “simposio” del ricamo, in diretta, un manufatto. Le premiazioni sono in programma lunedì 25 aprile alle ore 11.00.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: