Lasciano la casa per le cure e al loro rientro la trovano occupata abusivamente

TOSCANA – Tavarnuzze, in provincia di Firenze, e Livorno: stessa storia. Protagoniste della prima vicenda mamma Rosetta, 80 anni, in ospedale per un femore rotto, e la figlia disabile di 50anni, Lucia, ospitata in una struttura gestita da suore, al rientro nella loro abitazione l’hanno trovata occupata dalla ex badante – licenziata prima dei ricoveri –  con prole e nipoti  A Livorno, invece, una madre di tre figli minorenni, che per qualche giorno si era trasferita a Cascina per occuparsi del padre malato,al rientro ha trovato la sua casa occupata occupata, e ha dovuto dormire in un camper.

Lascia un commento