Lazzerini all’attacco di Del Ghingaro: “Campagna elettorale iniziata prima della sentenza del Consiglio di Stato”

0

VIAREGGIO – “Con il fallimento della Viareggio Patrimonio s.r.l. voluto fortemente dalla sua ex- Amministrazione, e non certamente nell’interesse né di tutti i creditori né dei lavoratori e tanto meno del patrimonio pubblico, e dopo avere portato all’approvazione del Consiglio Comunale i bilanci che avrebbero dovuto mettere a posto i conti, ma che invece facevano buchi da tutte le parti tanto da ricevere parere contrario dei revisori dei conti, l’ex-Sindaco, nonostante la sentenza del TAR si è presentato al teatro Eden il 22 luglio con una dichiarazione quanto meno improvvida: io sono il Sindaco”.  La nota stampa arriva da Isaliana Lazzerini, Cooordinamento del Partito dei Comunisti d’Italia di Viareggio: ” Un uomo delle istituzioni quale lui vorrebbe-dovrebbe essere non avrebbe dovuto permettersi un simile atteggiamento. Il suo ruolo avrebbe dovuto essere quello di accogliere il neo Commissario Prefettizio e mettersi completamente a sua disposizione nell’interesse della città e di tutti i cittadini di Viareggio. Del Ghingaro ha voluto invece iniziare la campagna elettorale prima della sentenza del Consiglio di Stato e con arroganza ha scritto al Commissario per ricordargli scadenze e urgenze che sono dettate dalle normative vigenti. Non pago di ciò all’indomani delle nuove nomine nelle partecipate lancia strali contro ipotetici gruppi di potere non potendo sopportare l’affronto che SEA perda il presidente da lui nominato. Allora viene spontaneo chiedersi cosa spinga l’ex-Sindaco a voler travalicare costantemente in modo ostinato il confine della decenza. Per un uomo che si è messo a disposizione della comunità non deve certamente trattarsi di sete di potere; ma forse la passione, sì. Forse quella stessa passione che ha portato il Presidente della Fondazione Festival Pucciniano al suo gesto plateale di abbandonare il podio. Chissà! Aspettando la prossima mossa.”

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: