Le biografie dei nuovi Assessori della Regione Toscana

Di seguito la presentazione dei nuovi assessori della Regione Toscana
STEFANO BACCELLI
Nato a Lucca il 16 luglio 1965, dove ha iniziato l’attività politica come capogruppo nel Consiglio di Circoscrizione 2 dal 1990 al 1995.
Dal 2003 al 2006 presidente della Convenzione comunale della Margherita di Lucca e membro della direzione provinciale e regionale.
Dal 2004 al 2008 coordinatore territoriale del Comitato nazionale per le celebrazioni dei 150 anni dalla nascita di Puccini e dal 2006 al 2008 presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione di Ilaria del Carretto e la famiglia Guinigi.
Dal giugno 2006 al luglio 2015 è stato presidente della Provincia di Lucca. Nel corso dei due mandati amministrativi ha anche ricoperto i seguenti ruoli: da aprile 2012 presidente della Fondazione Tobino e da agosto 2013 membro del Cda della Fondazione Puccini di Lucca, di cui è stato anche membro del Comitato esecutivo.
Da Febbraio 2007 presidente della Fondazione Casa. Da ottobre 2008 a novembre 2013 presidente della Comunità del Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano. Dal maggio 2007 fino a ottobre 2011 membro del Consiglio direttivo di I.M.T. Da ottobre 2007 a ottobre 2014 presidente della Fondazione Cresci. Da maggio 2010 a maggio 2013 membro del Cda della Società LU.CEN.SE. Scpa. Vicepresidente di Upi nazionale e dal 31 ottobre 2014 al 4 marzo 2015 presidente di Upi Toscana. Dal 2008 al 2010 presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione del Liberty.
Dal 2015 al 2020 è stato consigliere regionale e presidente della Commissione infrastrutture ambiente e territorio della Regione Toscana, membro della Direzione regionale e territoriale e presidente dell’Assemblea comunale del PD.

SIMONE BEZZINI
Nato a Colle di Val d’Elsa il 27 novembre del 1969. Attualmente residente a Cole Val d’Elsa. Nel 1990 viene eletto nel consiglio comunale della città natale, dove rimane fino al 1999. Negli anni ricopre molti incarichi di responsabilità a livello provinciale. Nel settembre 2006 viene eletto segretario provinciale dei DS, che guida nella fase di traghettamento verso il Partito Democratico, di cui è stato il primo segretario provinciale fino al dicembre 2008. Nel 2009 viene eletto Presidente della Provincia di Siena, vincendo prima le primarie del PD e poi le elezioni provinciali. Nel maggio 2015 viene eletto consigliere regionale della Toscana nelle fila del Partito Democratico. Nel corso dell’ultima legislatura è stato componente della Seconda Commissione (sviluppo economico e rurale, cultura, istruzione, formazione).
Alle consultazioni regionali del 20 e 21 settembre 2020 si è presentato nel collegio di Siena raccogliendo 13.999 preferenze, primo eletto della sua Provincia.

STEFANO CIUOFFO
Nato a Lanusei (NU) il 26 ottobre 1950. Ingegnere, vive a Prato dove ha ricoperto l’incarico di l’assessore comunale all’urbanistica dal 2004 al 2009. Per il Comune laniero ha svolto anche il ruolo presidente della Commissione edilizia.
Prima di far parte della giunta pratese è stato capogruppo del Ppi in consiglio provinciale e quattro volte consigliere comunale a Vernio.
È stato vice presidente dell’Assemblea della multiutity Consiag, socio dell’associazione imprenditoriale Pratofutura, past president del Rotary pratese, è stato membro del Cda della Fondazione Cassa di Risparmio di Prato, e del Centro Firenze per la Moda – CFMI.
Da febbraio 2014 a settembre 2015 è stato tesoriere regionale del Pd.
Dal 2015 al 2020 ha fatto parte della seconda giunta Rossi, con deleghe alle attività produttive, credito, turismo e commercio.

LEONARDO MARRAS
Nato il 12 gennaio 1973 a Grosseto, dove vive. Dopo la maturità scientifica, nel 1992, entra in politica come consigliere comunale a Roccastrada. Nel 1999 viene eletto sindaco del comune rocchigiano, diventando così uno dei sindaci più giovani d’Italia. Rimane primo cittadino di Roccastrada per due mandati, finché nel 2009 decide di candidarsi per il centrosinistra alle amministrative per la provincia di Grosseto.
Eletto presidente della Provincia nel doppio turno elettorale del 2009, resta in carica fino ad ottobre 2014.
Da settembre 2012 ad ottobre 2014 ha rappresentato l’Italia nel “Congresso dei Poteri locali e regionali” del Consiglio d’Europa a Strasburgo e da aprile 2012 ad aprile 2015, presidente e coordinatore del Gac (Gruppo di Azione Costiera) – Costa di Toscana. Eletto in Consiglio regionale nel 2015, nel corso dell’ultima legislatura è stato presidente del gruppo PD e componente della Prima Commissione (affari istituzionali, programmazione, bilancio, informazione e comunicazione) e della Commissione istituzionale per la ripresa economico-sociale della Toscana costiera oltre che vicepresidente della Commissione d’inchiesta ‘Fondazione e Banca Monte Paschi Siena’.
Alle consultazioni regionali del 20 e 21 settembre 2020 si è presentato nel collegio di Grosseto raccogliendo 18.125 preferenze, primo eletto della sua Provincia.

MONIA MONNI
Nata a Firenze il 19 giugno 1975 e cresciuta nel comune di Campi Bisenzio.
Dopo alcuni anni di militanza politica nella sinistra giovanile, nel 1995 è stata eletta consigliera comunale di Campi Bisenzio. Dal 1999 al 2006, nominata assessore, ha avuto la delega all’ambiente e ai lavori pubblici.
Nel 2006 è tornata alla vita professionale collaborando con alcune importanti realtà toscane nel settore sviluppo e real estate.
Dal 2013 al 2015 ha fatto parte del Consiglio d’amministrazione di Publiacqua S.p.A.
Nel 2015 è stata eletta in Consiglio regionale nel collegio che raccoglie i comuni di Calenzano, Campi Bisenzio, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino e Signa.
Nel corso della X Legislatura si è occupata in particolare di diritti delle donne, lavoro e, sopratutto, ambiente con l’approvazione di due leggi, di cui è stata prima firmataria, su economia circolare e sviluppo sostenibile.
Nel corso dell’ultima tornata elettorale è risultata, per la seconda volta, la più votata nel collegio Firenze 4 ed eletta, conseguentemente, nel Consiglio regionale della Toscana.

ALESSANDRA NARDINI
Nata il 31 gennaio 1988, vive a Capannoli, nella frazione di Santo Pietro Belvedere. Dopo il diploma di maturità scientifica, conseguito al Liceo XXV Aprile di Pontedera, frequenta la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Pisa.
Impegnata nel Partito Democratico, prima nell’Unione comunale PD Capannoli e poi nel Partito provinciale di Pisa e regionale della Toscana, ha ricoperto in questi anni il ruolo di Presidente dei Giovani Democratici della Toscana, dopo esser stata responsabile Rete giovani amministratori della Giovanile pisana con delega alle Pari opportunità e diritti civili. Attualmente membro dell’Assemblea e della Direzione nazionale del Partito Democratico, a giugno è stata nominata dal Segretario Nicola Zingaretti Responsabile Dipartimento nazionale Disuguaglianze e Povertà.
Sul piano amministrativo è stata eletta nel 2009 Consigliera Comunale a Capannoli – con delega alle Pari Opportunità – e riconfermata nel 2014 con deleghe a politiche giovanili, politiche di genere e di integrazione.
Dal 2013 ha fatto parte della Commissione Pari Opportunità dell’Unione dei Comuni della Valdera. Nel 2015 è stata eletta Consigliera Regionale nel collegio di Pisa. Nel corso dell’ultima legislatura è stata componente della Seconda Commissione (sviluppo economico e rurale, cultura, istruzione, formazione), componente della Commissione istituzionale per le politiche europee e gli affari internazionali e vicepresidente segretaria della Commissione istituzionale per la ripresa economico- sociale della Toscana costiera.
Alle consultazioni regionali del 20 e 21 settembre 2020 si è presentata nel collegio di Pisa raccogliendo oltre 15.500 preferenze, primo eletta della sua Provincia.

STEFANIA SACCARDI
Avvocato, libera professionista, già vicepresidente di Avvocatura Indipendente, consigliere di quartiere e poi consigliere comunale a Campi Bisenzio nelle fila della DC.
Ha lavorato nell’ufficio stampa del Ministero dell’Interno e successivamente ha ricoperto il ruolo di capo della segreteria politica del sottosegretario al Ministero di Grazia e Giustizia.
E’ stata vicesindaco a Campi Bisenzio con delega all’urbanistica e all’edilizia privata. Successivamente ha svolto il ruolo di assessore al lavoro, centri per l’impiego, Ced e programmazione territoriale alla Provincia di Firenze.
Eletta in Consiglio comunale di Firenze nella lista del PD, ha ricoperto il ruolo di vicesindaco e di assessore al welfare, cooperazione internazionale, sport, casa e di presidente della Società della salute di Firenze.
Dal 2013 al 2015 è stata vicepresidente della Regione Toscana per poi essere riconfermata assessore regionale nella decima legislatura. E’ stato consigliere regionale e presidente della Commissione infrastrutture ambiente e territorio della Regione Toscana, membro della Direzione regionale e territoriale e presidente dell’Assemblea comunale del PD.
Nel corso dell’ultima tornata elettorale è stata eletta in consiglio regionale nelle fila di Italia Viva.

SERENA SPINELLI
Serena Spinelli è nata a Firenze il 7 giugno 1973. Sposata con due figli, proviene da una famiglia operaia e antifascista.
Di professione medico pediatra, nel 2007 inizia a lavorare nel reparto di pronto soccorso dell’Ospedale pediatrico Meyer di Firenze.
Fin da giovanissima inizia a dedicarsi ad attività di volontariato nel suo paese. Nel 1999 si candida a consigliere comunale a Fiesole e dopo essere eletta assume il ruolo di assessore all’istruzione e al turismo. Nel 2004 è confermata assessore del Comune di Fiesole con delega alla sanità e ai servizi sociali.
Nel 2015 è candidata nel collegio di Firenze 2 alle elezioni regionali e viene eletta con 5.450 preferenze. In Consiglio regionale è stata membro della Commissione sanità e politiche sociali.
Si è dedicata in particolare ai temi del servizio sanitario pubblico, alla prevenzione del gioco d’azzardo patologico, ai diritti delle persone con disabilità. Si è impegnata per i diritti delle donne, la tutela dell’ambiente e del paesaggio, a favore dell’economia circolare e della gestione condivisa dei beni comuni.
Dal 2016 al 2020 è stata presidente dell’Osservatorio regionale sul fenomeno del gioco d’azzardo patologico. E’ stata tra i promotori del Tavolo regionale per la piena applicazione della legge 194/78 in materia di interruzione volontaria di gravidanza.
Nel 2017 è stata tra i fondatori di Articolo UNO e nel 2018 ha partecipato a livello nazionale al progetto di Liberi e Uguali.
Alle elezioni regionali toscane del 20 e 21 settembre 2020 è stata candidata per la lista Sinistra Civica Ecologista.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: