Lecciona senza bagnini: “Sulla sicurezza non si scherza, e non basta la buona sorte”

0

VIAREGGIO – “Oltre che arroganti e spregiudicate, appaiono sconcertanti e di estrema gravità le parole del primo cittadin  in materia di sicurezza e di sorveglianza alla “Lecciona”. Sicuramente, sarà ben consigliato giuridicamente, e come sostiene egli stesso non è tenuto ad alcun tipo di sorveglianza, bastano i cartelli ed i divieti, in quel tratto di spiaggia di quasi tre chilometri, pericolosa per le proprie caratteristiche naturali e di non facile accesso ai mezzi di soccorso”.

La nota stampa è dell’avvocato Filippo Antonini, ex candidato sindaco di Repubblica Viareggina:

“Tralasciamo, seppur gravissimo, che in una città al dissesto si sono persi altri posti di lavoro e mi riferisco ai bagnini della “Lecciona”, tralasciamo che un così delicato compito possa essere affidato, come avvenne la passata stagione, al volontariato, seppur nobile, prezioso e nel caso specifico qualificato, tralasciamo -anche- l’immagine che si da ad una città turistica dove al mare ed in vacanza e per giunta su una spiaggia stupenda si può anche affogare. Sulla sicurezza non si scherza, non ci si nasconde dietro un cartello o una prescrizione, invocando le difficoltà economiche; quando è in gioco la vita delle persone non si tralascia e deroga un bel nulla e sappiamo quanto ha dovuto pagare la città di Viareggio, nella sua storia recente, in fatto di sicurezza. La sicurezza non si invoca a giorni alterni, quando fa comodo durante cerimonie ed inaugurazioni, ma si fa tutti i giorni sul campo e partendo dal proprio territorio. La mancanza di sorveglianza dell’anno scorso si poteva anche “capire e comprendere” ma quest’anno no! C’era, volendo, tutto il tempo per offrire e garantire una -seppur- minima sorveglianza. Tra poco, con l’inizio della stagione estiva ed il bel tempo, migliaia di persone, viareggini e non solo, soprattutto di sabato e domenica, si riverseranno alla “Lecciona”, a maggior ragione poiché  in fatto di spiagge libere Viareggio non offre poi molto, speriamo -pertanto- anche quest’anno nella buona sorte!”

No comments