Lettera aperta ai sindacati del Presidente di SEA Ambiente Fabrizio Miracolo

Riceviamo e pubblichiamo la lettera del Presidente di Sea Ambiente Spa Avv. Fabrizio Miracolo.

“La tragedia che stiamo vivendo speravo potesse essere utilizzata come fonte di condivisione verso obbiettivi comuni prima di tutto la salute.
Devo dire che da subito alcune sigle sindacali prima ancora che venisse varato il provvedimento del Governo chiamato “cura Italia” hanno voluto sollecitare il sottoscritto nelle più strampalate richieste, ma purtroppo nessuna degna di considerazione o perlomeno rispettosa di quanto previsto per la necessità e l’urgenza”.

“Oggi pomeriggio sulla mail aziendale per ringraziare Sea Ambiente di aver, come suol dirsi, tenuto botta in questa situazione, ed aver tra l’altro concesso tutto il possibile, finanche anticipando il premio di produzione che normalmente viene erogato a luglio, mi è arrivata altra missiva dal contenuto a dir poco esagerato. Bene, a questi signori, rappresentanti dei lavoratori che, indubbiamente godono di condizioni da privilegiati ed ai quali l’azienda versa una trattenuta di €26 per 14 mensilità per ciascun iscritto tutti esentasse in quanto contabilizzate come dazioni dei soci, chiedo formalmente di donare ai Comuni serviti dalle loro aziende per la gestione della raccolta e lo smaltimento rifiuti in parti uguali ed in proporzione al numero di abitanti, un anno intero degli importi versati dai loro iscritti. Indipendentemente da quale sia il colore politico, sarebbe un bel gesto che dimostrerebbe la vicinanza alle classi meno abbienti e confermerebbe che i sindacati hanno sempre lottato per la salute pubblica dentro e fuori le aziende.”
Attendo fiducioso
Il Presidente di Sea Ambiente Spa
Avv. Fabrizio Miracolo