A Lido Cult un riconoscimento ai soccorritori di Rigopiano

0

LIDO DI CAMAIORE – Un riconoscimento a chi, spesso operando nell’ombra, vigila sulle nostre vite. Con questa motivazione ieri sera sono stati premiati i vigili del fuoco dei distaccamenti di Pisa e Firenze, tra i primi ad intervenire sul luogo della tragedia a Farindola, in Abruzzo, dove una slavina spazzò via un intera struttura ricettiva, l’hotel Rigopiano, lasciando morte e distruzione.

Serata all’insegna della solidarietà ieri (17 agosto) a Lido di Camaiore. Del resto non poteva essere diversamente visto che ABC (l’associazione albergatori, balneari e commercianti di Lido) aveva dedicato questo premio e la puntata di Lido Cult ad una persone che proprio nel volontariato si era distinta, Vanda Raspolini, volto di Telethon in Versilia, venuta a mancare ad inizio 2017.

Sul palco, assieme al conduttore Claudio Sottili, quattro degli eroi che intervennero a Rigopiano – l’Ispettore Antincendio del Comando di Pisa, Alessandro Susini assieme al Vigile Coordinatore sempre di Pisa Daniele Nenci , il Capo Squadra e il coordinatore del Comando di Firenze, Stefano Primigalli e Fabio Tani – che hanno fatto rivivere, con l’ausilio di molti video, le prime terribili fasi del soccorso tra la neve. A loro il presidente dei balneari Luca Petrucci e l’assessore alla protezione civile del Comune di Camaiore Carlo Alberto Carrai hanno consegnato una statuetta, una lunga ombra nera realizzata in bronzo con base in marmo nero, un’opera originale del giovane artista pietrasantino Matteo Castagnini.

Dopo le premiazioni e il racconto di quei tragici momenti spazio alla moda e alla musica. Prima una sfilata di Sandro Ferrone a cura di Al.so Eventi, poi live con i Don Diego Trio.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: