Livorno Sportiva e Solidale, triathlon a scopo benefico per i terremotati

0

LIVORNO – Livorno Sportiva e Solidale, la manifestazione sportiva di Triathlon a scopo benefico per le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto si terrà a Livorno il 2 ottobre in località Ardenza, “spiaggia dei tre ponti”.

Si è tenuta oggi in Capitaneria di porto a Livorno la conferenza stampa di presentazione della manifestazione sportiva non competitiva di triathlon denominata “Livorno sportiva e solidale – Nuota, pedala, corri” che si terrà il 2 ottobre prossimo a Livorno, in località Ardenza, nella zona della “spiaggia dei tre ponti”, organizzata dalla Capitaneria di porto in collaborazione con la Soc. sportiva Nuoto Livorno. Alla presenza dei rappresentanti delle testate giornalistiche e televisive locali, il Capitano di vascello Vincenzo Di Marco, Comandante della Capitaneria, promotrice dell’evento,  nonché i responsabili delle federazioni Toscane di Triathlon, Atletica, Nuoto e Ciclismo che hanno anch’esse collaborato all’organizzazione, patrocinata dal Comune, rappresentato in conferenza dall’Assessore allo sport Andrea Morini, nonché dalla delegazione locale del CONI, hanno spiegato nel dettaglio il programma della manifestazione, il cui scopo principale è raccogliere fondi per le popolazioni terremotate del centro Italia. Presente in conferenza come testimonial dell’evento l’atleta olimpionico Federico Turrini ed il presidente della Soc. sportiva Nuoto Livorno Carlo Chelli, nonché tutti i rappresentanti delle Associazioni di volontariato, in particolare SVS, Croce Rossa, CISOM e Radio Club Fides, che il giorno della manifestazione garantiranno i servizi di assistenza necessaria. Le iscrizioni, saranno aperte a tutti, dai più piccoli ai più anziani, a partire dalle 9.00 della domenica mattina dello stesso 2 ottobre, presso un gazebo appositamente allestito dall’organizzazione in prossimità della spiaggia. Ogni partecipante potrà scegliere se aderire a tutte e tre le prove sportive, oppure se concorrere soltanto a due o una sola di esse. In quell’occasione, chi si iscriverà potrà anche lasciare un’offerta libera che, una volta registrata, andrà interamente in beneficenza. Si comincerà alle 10.30, dopo un breve momento di raccoglimento in memoria delle vittime del sisma, con la prima frazione che consisterà nella prova di nuoto che si svilupperà su un percorso a triangolo di 250 m da effettuare due volte, nello specchio di mare davanti alla “spiaggia dei tre ponti”. Dopo il nuoto, spazio alle bici, sulle quali i concorrenti percorreranno il lungomare verso sud, fino al “Metamare”, per poi invertire il senso di marcia e tornare al luogo di partenza. Infine, la prova di corsa. Essa si svolgerà lungo il viale Italia, in direzione nord, costeggiando il viale a mare, fino al “Monumento del Marinaio”, in prossimità dell’Accademia navale, dove si effettuerà il giro di boa per il ritorno. I fondi raccolti saranno versati sul conto corrente predisposto dal Dipartimento della Protezione Civile Nazionale.

 

No comments