L’Onorevole Buratti sulla scomparsa di Mons. Danilo d’Angiolo

La scomparsa di Monsignor Danilo D’Angiolo mi ha profondamente addolorato.

Con lui c’era un legame profondo, un’amicizia sincera.

È stato a lungo un punto di riferimento per la Chiesa versiliese fino a raggiungere il ruolo di Vicario Foraneo per la Versilia.

Da diversi anni officiava la Santa Messa anche a Forte dei Marmi, nella Parrocchia di Sant’Ermete e con la nostra comunità aveva stretto un legame solido e prezioso.

Un uomo colto, profondo conoscitore della storia della Versilia.

Sono tanti i ricordi che mi legano a Monsignor Danilo: ci sentivamo spesso, l’ultima volta per Natale, dopo la celebrazione della Santa Messa. Insieme abbiamo vissuto momenti belli, in altri è stato di conforto e di sostegno per le comunità versiliesi.

Con lui se ne va un pezzo di storia della Versilia ma resterà sempre un punto di riferimento spirituale per tutto quello che ci ha saputo trasmettere.

Nel 2018 aveva festeggiato i 60 anni di sacerdozio. Ora lo voglio pensare insieme al fratello Vando, che ci ha lasciato solo un anno fa.

Alla tutta la sua famiglia, alla quale mi lega una profonda amicizia, porgo le più sentite condoglianze.

Martedì 12 gennaio 2021

On. Umberto Buratti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: