“L’operazione approvata è viziata alla radice”

0

VIAREGGIO – “L’intera operazione che l’Amministrazione Del Ghingaro, questa mattina, ha forzatamente approvato riguardo le società partecipate e’ viziata alla radice sia dal parere radicalmente negativo dei Revisori dei Conti espresso in merito sia a Mover che ad Asp che dalla normativa legislativa nazionale in approvazione a brevissimo e che prevede che nei cinque anni successivi alla dichiarazione di fallimento di una società a controllo pubblico titolare di affidamenti diretti, le pubbliche amministrazioni controllanti non possono costituire nuove societa’, ne’ acquisire o mantenere in partecipazioni in società qualora le stesse gestiscano i medesimi servizi di quella dichiarata fallita”.

Ad affermarlo, in una nota, è il capogruppo del Movimento Cittadini per Viareggio e Torre del Lago, avvocato Massimiliano Baldini:

“Meraviglia davvero che di fronte ad una tale situazione si sia inteso procedere ugualmente,, evitando un ulteriore confronto con gli stessi Revisori, pur in tempo per definire le delibere prima del 31 marzo prossimo. In quest’ottica, anche la ricognizione delle società partecipate ed il piano di razionalizzazione proposto come lo stesso regolamento del controllo analogo, istituto previsto gia’ per legge e solo da applicare e non certo da reinterpretare con norme di grado inferiore prive di senso, non possono che rappresentare l’ennesima operazione di mera propaganda che rischia seriamente non solo di non servire a nulla ma, addirittura, di confliggere apertamente con le norme di legge”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: