Lotta alle discariche abusive, multati i due colpevoli

0

PIETRASANTA – Due maxi-discariche di rifiuti scoperte in pochi giorni, multati i due colpevoli. Fondamentale l’aiuto e le segnalazioni dei cittadini che hanno permesso l’individuazione dei responsabili che ora dovranno pagare una multa di 600 euro oltre alle spese per la rimozione straordinaria. Il primo è un residente del centro di Pietrasanta che aveva pensato di liberarsi di attrezzi e materiali del suo laboratorio portandoli addirittura fino a Capriglia, in Via Bel Colle, l’altro è invece un turista e proprietario di un immobile che ha deciso di abbandonare l’arredamento della propria abitazione (per far posto a quello nuovo), nel piccolo parco di Via del Mille a Tonfano. Pulita prontamente, nel weekend, anche un’altra discarica segnalata in Via Fiumetto.  Il Comune di Pietrasanta ha già iniziato la lotta alle discariche abusive che falcidiano il territorio costituendo elemento di degrado ed anche di pericolo per la salute pubblica. E’ il caso dell’amianto. Richiesto dall’amministrazione comunale all’Ersu un censimento delle discariche abituali, in sostanza quelle dove con più frequenza vengono abbandonati montagne di rifiuti tra i più diversi, che saranno oggetto di ispezioni frequenti. Sulle aree individuate sarà installata apposita cartellonistica per “scoraggiare” i malintenzionati. Sarà riattivato anche l’occhio anti-discariche (la telecamera mobile) che aveva permesso di risalire e sanzionare 110 utenti nel solo 2014. “Decoro e lotta al degrado sono – spiega Simone Tartarini, Assessore all’Ambiente – i punti del nostro mandato nei confronti del quale non intendiamo indietreggiare di un millimetro. Attiveremo tutti gli strumenti,anche tecnologici come appunto le telecamere, per contrastare questo bruttocostume. Chi abbandona rifiuti non rispetta la comunità e la città dove vive. Noi lo sanzioneremo”.

Per risalire ai responsabili la Polizia Municipale di Pietrasanta ha attivato una intensa attività investigativa, a cui hannocontributo i residenti. “Invitiamo i residenti – spiega Andrea Cosci, Assessore alla Polizia Municipale – a segnalare eventuali discariche ed i responsabili segnando la targa del veicolo e mettendo in condizioni la nostra polizia locale di risalire a chi ha abbandonato i rifiuti. E’ possibile farlo sia telefonicamente, sia inviando una mail o presentandosi alla centrale operativa. Serve la collaborazione di tutti”. I recapiti a cui fare riferimento sono, nel caso del telefono, lo 0584.795400, nel caso della mail la casella di posta a cui scrivere è polizia.municipale@comune.pietrasanta.lu.it.

Non ci sono solo discariche ma anche carcasse di auto segnalate e sanzionate su tutto il territorio. “Sono almeno una decima dall’inizio dell’anno – conferma Giovanni Fiori, Vice Comandante della Polizia Municipale – quelle verbalizzate e nei confronti del quale la procedura è stata conclusa. Grazie a tutti i cittadini che ci hanno consentito di risalire ai responsabili”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: