“Lucca non ha bisogno di polemiche, ma di sicurezza”: Casapound stasera tornerà a presidiare il Luna Park

0

LUCCA – Continua la polemica fra CasaPound e la sinistra cittadina in merito al tema della sicurezza in città. Dopo aver annunciato una serie di presidi al Luna Park contro gli atti di violenza avvenuti ad agosto, il movimento della tartaruga frecciata è stato attaccato dai capigruppo di maggioranza in Consiglio comunale, che hanno parlato di “indebita ingerenza e provocazione”, per sentenziare come Lucca non abbia bisogno dell’intervento di CasaPound.

La risposta del movimento è arrivata direttamente al primo gazebo di presidio, avvenuto mercoledì sera: “Lucca non ha bisogno delle polemiche sterili di una maggioranza che non ha preso posizione sulle violenze di agosto, che permette che la città subisca l’immigrazione per ragioni di business, che non fa gli interessi dei lucchesi. Le uniche parole pronunciate sono contro di noi: ciò è vergognoso.”
A prendere la parola è poi stato Fabio Barsanti, Consigliere comunale di CasaPound: “La risposta alla cassandre della sinistra è stata data ancora una volta sul campo. Hanno parlato di ‘ronde’, mentre le persone e i lavoratori del Luna Park ci hanno ringraziato per la nostra presenza, sostenendo che il clima stasera fosse già diverso. In tutti questi anni con CasaPound abbiamo realizzato vari presidi sul territorio, mentre il centrosinistra era inerte: quindi nessuna novità, nessun clamore. Semplicemente continuiamo il nostro lavoro quotidiano sul territorio, quello che poi la sinistra proverà a copiare alla prossima campagna elettorale come ha fatto alla scorsa.”
“Da Consigliere comunale non solo ho il diritto di essere presente sul territorio, ma il dovere. Ho il dovere di stare a contatto con i cittadini, di ascoltare le loro istanze, di ipotizzare soluzioni. Lo ricordo anche ai Consiglieri di maggioranza, comandati a bacchetta, che non hanno detto una sola parola sui gravi fatti avvenuti a Lucca. I candidati, una volta eletti, non si devono dimenticare delle persone e dei loro problemi. Io rappresento tremila lucchesi, e le loro istanze per essere sollevate non hanno bisogno dell’autorizzazione dei censori dal centrosinistra. Per questo saremo nuovamente al Luna Park stasera (giovedì) e la prossima settimana (lunedì, martedì e giovedì).”

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: