“Lucca si conferma meta ideale per il relax e la cultura”

0

LUCCA – L’indagine “Tourist customer satisfaction della città di Lucca” realizzata dalla Camera di Commercio di Lucca in collaborazione con il Comune di Lucca e l’Istituto Tecnico Pertini ha confermato che Lucca è la meta ideale per chi cerca riposo, relax ma anche arte e cultura.

L’indagine rivolta ad un campione di 450 turisti intervistati conferma in risultati ottenuti con la rilevazione di ottobre scorso e di altre recenti analisi: Lucca è la meta ideale per chi cerca riposo, relax ma anche arte e cultura. La conoscenza della città avviene principalmente su consiglio di amici e parenti, ma acquisisce molto importanza Internet come canale di conoscenza: ben il 22% degli intervistati ha conosciuto Lucca tramite ricerche sulla rete ed utilizza Internet per la scelta della struttura in cui trascorrere il soggiorno.
L’importanza del web si riscontra anche per la web reputation, ovvero la reputazione della struttura sulla rete internet, quello che si dice dell’attività che influenza sia in positivo, ma soprattutto in negativo, il processo decisionale dei viaggiatori.

Lucca può incrementare il settore turistico, ma è importante proseguire nella valorizzazione delle peculiarità del territorio lucchese: si pensi alle sue risorse naturali, storico-culturali e sociali, ma anche agli eventi culturali, artistici e musicali di cui è riccamente dotata la nostra realtà lucchese oltre alla sua posizione geograficamente strategica. Proprio queste caratteristiche costituiscono il reale vantaggio competitivo della città rispetto ad altre realtà.

“I risultati dell’indagine che presentiamo oggi – ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio Giorgio Bartoli – sono importanti informazioni sui turisti che incrociate alle altre informazioni in possesso (dati flussi turistici, analisi semantiche, etc.) consentono di fare una mappatura molto dettagliata del turismo a Lucca utili per definire politiche di marketing per la promozione del territorio ma anche per politiche rivolte alla crescita e allo sviluppo economico e sociale della città con benefici e vantaggi per i cittadini e per i turisti. ”

“La nostra città può definirsi un museo a cielo aperto – ha aggiunto l’assessore al Turismo del Comune di Lucca Giovanni Lemucchi – La nostra missione consiste nel creare reti tematiche per valorizzare ogni peculiarità che il nostro territorio ha da offrire. L’arte, la cultura, la musica, Giacomo Puccini, l’enogastronomia e molto altro sono i punti focali da cui sviluppare l’offerta che, proprio per la sua varietà è in grado di intercettare più flussi turistici”.
L’iniziativa rientra tra i progetti formativi dell’Istituto Pertini di Lucca, e grazie a questa collaborazione ha visto gli studenti nel mese di aprile impegnati direttamente nel ruolo di rilevatori sul campo e realizzando le interviste ai turisti da 6 postazioni (Piazzale S. Donato,Parcheggio Palatucci, Piazzetta Cittadella, Piazza Bernardini, Piazza S. Martino, Porta Elisa) e raccogliendo questionari.

“Siamo molto contenti – ha dichiarato Daniela Venturi Dirigente scolastica dell’Istituo Pertini – di aver collaborato con la Camera di Commercio e il Comune di Lucca, nostri partner in molte altre attività di alternanza scuola lavoro del Pertini, come protagonisti attivi di questa indagine che ha fornito ai ragazzi un’esperienza unica sul campo che ha permesso loro di arricchire le competenze anche linguistiche oltre ad avere un feedback immediato delle ultime novità su come i turisti vedono la città di Lucca. Come Istituto Tecnico Turistico della Piana di Lucca riteniamo le esperienza di alternanza dentro e fuori la scuola fondamentali per la crescita professionale dei nostri studenti e per arricchirne la conoscenza del nostro territorio e per questo ringraziamo gli enti dell’opportunità offerta con questa iniziativa pronti a nuove esperienze e sfide per i prossimi mesi.”

L’Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio ha provveduto al controllo dei questionari compilati, al loro caricamento e alle elaborazioni statistiche dei dati.
L’Ufficio ha quindi analizzato i risultati e preparato il rapporto di analisi, che tiene conto anche dei possibili sviluppi per l’implementazione delle informazioni e la creazione di un sistema permanente di customer dei visitatori della Città di Lucca.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: