Lucca, una persona su tre paga le multe della Municipale

LUCCA – Soltanto una su tre. Ecco la percentuale delle multe che vengono effettivamente riscosse dal Comune di Lucca, secondo quanto risulta dal riaccertamento delle posizioni attive e passive in corso e finalizzato all’approvazione del bilancio consuntivo 2018. A pagare per le sanzioni elevate dalla Polizia municipale di Lucca sono esattamente il 35,50 per cento, circa un punto e mezzo in più rispetto al 2017. Gli incassi insomma crescono, ma praticamente due automoblisti su tre si sottraggono al pagamento delle multe. In soldoni si tratta di 1,8 milioni di euro che sono entrati in un anno nelle casse comunali, rispetto agli oltre 5,1 milioni di euro di accertamenti, comprensivi dei residui degli anni precedenti.

La percentuale è leggermente inferiore se si guarda alle multe destinate ad automobilisti stranieri, dove la riscossione si ferma al 32 per cento. Ma, paradossalmente, si può dire che paghino più gli stranieri degli italiani, come spiega l’assessore al Bilancio e vice sindaco Giovanni Lemucchi, analizzando in dettaglio la situazione.

«Per il recupero delle multe che finiscono all’estero – spiega l’assessore Lemucchi – è stata indetta una gara apposita da Lucca Holding e Servizi lo scorso anno. A vincere è stata una società specializzata di Roma. Le percentuali di incasso sono più basse, perché la difficoltà in questi casi è legata alla notifica, tutt’altro che semplice all’estero. Si può però affermare che gli stranieri pagano di più degli italiani, ovviamente sempre a patto che si rintraccino». Quanto agli italiani e al totale di poco più di un terzo delle riscossioni, l’assessore Lemucchi è convinto si possa ancora migliorare.

«Un piccolo passo in avanti c’è stato anche quest’anno – aggiunge l’assessore al bilancio – e va tenuto conto che continuiamo a portarci dietro situazioni collegate ancora al periodo in cui lavorava Equitalia, anche se ora se ne occupa Lucca Holding e Servizi. Il miglioramento c’è stato, ma sono convinto si possa fare ancora di più, senza dimenticare comunque che queste percentuali sono in linea con il dato nazionale». Come si ricorderà, dal 2015 il servizio di riscossione è gestito da Lucca Holding e Servizi, una società completamente nelle mani comunali, costituita proprio per gestire direttamente tutta l’attività di riscossione e innalzare la percentuale della stessa.