Da scuola privata a spazio eventi: il Gruppo Sgrò acquista Villa Gioiosa

(Di Beatrice Taccini)-Prima della scuola e dopo la scuola. Inizia una nuova storia per Villa Gioiosa, storica dimora lucchese che padroneggia Viale Carducci e che per oltre 50 anni è stata sede dell’omonima scuola privata.

La storica proprietà, sul mercato dal 2014, adesso appartiene al Gruppo Sgrò di Viareggio, azienda di consulenze aziendali in tema di sicurezza sui luoghi di lavoro, il cui scopo è di destinare la Villa a centro servizi con sala conferenze, munita di cucina industriale per eventi con chef stellati di livello internazionale.

“L’idea è quella di adibire il piano terra a centro servizi, strutturarlo per conferenze ed eventi- spiega Pasquale Sgrò, presidente del gruppo- 4 o 5 eventi l’anno, con i più famosi chef stellati”

A breve i lavori di ristrutturazione che, come spiega Sgrò, partiranno dal tetto per estendersi a tutti i 1200 mq dell’immobile e poi ai 2500mq di parco, alcune restrizioni saranno imposte dalle Belle Arti ma solo per la facciata stile liberty.

Ufficialmente tramonta l’idea di vedere la Villa adibita ad Hotel, una possibilità che era stata presa in considerazione da molti gruppi del settore immobiliare.

“Naturalmente vogliamo che la Villa resti collegata al territorio” questa la rassicurazione di Sgrò a tutti gli affezionatissimi della celebre Villa che tra i suoi banchi ha ospitato generazioni di lucchesi che almeno una volta hanno portato la fascia da “Verbiere”, affidata per un giorno all’alunno migliore nella gara dei verbi, con i complimenti della direttrice Neda Coltelli e un bonus di zuccherini colorati, “i chicchini”.

La famiglia Sarti, fu primissima proprietaria della Villa, la traccia che ne rimane a tutt’oggi è la “S” intagliata nel motivo a foglie sul portone d’ingresso, che solo per caso è la “S” si Sgrò? Per i più nostalgici potrebbe essere una delle magie di Villa Gioiosa, e magari lo è.