Luigi Gianneschi, da Venezia un premio alla sua memoria

0

VIAREGGIO – A due mesi dalla scomparsa di Luigi Gianneschi, noto imprenditore, fondatore della Gianneschi Pumps and Blowers, azienda con sede a Camaiore, leader nella produzione di pompe per yacht e megayacht, si continua, con grande rammarico, a parlarne e a ricordarlo con piacere ed ammirazione.

Se ne parla nel mondo del lavoro, della nautica, in Versilia ed in generale in differenti contesti imprenditoriali, in Italia e nel mondo e se ne ricordano con apprezzamento, le sue doti imprenditoriali ed il suo innegabile impegno nel management, nello sviluppo aziendale oltre che la sua dedizione per la crescita del mondo della nautica.

Una figura indelebile, quella di Luigi, imprenditore dalle mille idee e soluzioni, che grazie alla sua creatività, al suo estro e alla sua grande forza di volontà, è riuscito ad affermarsi in un contesto internazionale, nel mondo della nautica da diporto.

E così, a pochi mesi dal sua scomparsa, in via del tutto eccezionale, Luigi viene ricordato con un importante Premio alla Memoria, che non fa altro che rimettere in luce il suo innegabile contributo alla nautica italiana, con il suo essere imprenditore versatile, aperto all’innovazione e all’internazionalizzazione

Un Premio attribuitogli da Ucina, la Confindustria Nautica, che rappresenta le più rilevanti imprese della nautica da diporto italiana ed opera per lo sviluppo del settore nautico, la sua promozione e lo sviluppo del turismo nautico in Italia.

Alcuni giorni fa, a Venezia, nella convention annuale di Confindustria Nautica, oltre a discutere dei temi più rilevanti per il comparto, si è voluto commemorare Luigi Gianneschi, ricordandolo con un importante riconoscimento speciale, dedicato “ai Pionieri della Nautica” per la dedizione, la visione associativa ed il rilevante contributo allo sviluppo  del settore nautico, sia a livello nazionale che internazionale.

Un ricordo prestigioso, che fa onore alla figura di Luigi e che inorgoglisce la moglie Rita, i figli Alessandro e Cristiano, i dipendenti e lo stesso Consorzio Le Bocchette, di cui Luigi faceva parte, da sempre, anche in questo caso con grande dedizione e partecipazione.

A Luigi Gianneschi, imprenditore innovativo e coraggioso dell’industria nautica made in Italy, esempio per tutti, nel lavoro e nella vita, nel ricordo e nell’apprezzamento degli Industriali della Nautica Italiana.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: