Lupi, il piano per la Toscana deve proseguire

0

TOSCANA – Il “piano lupo”, presentato dal ministro Galletti deve essere mandato avanti “perché è necessario mandare un segnale agli allevatori estensivi che operano sul nostro territorio”. Lo ha affermato l’assessore all’agricoltura della Regione Toscana, Marco Remaschi, nel dibattito sulla relazione conclusiva di un’indagine conoscitiva del Consiglio regionale. “E’ chiaro – ha detto – che il problema non si risolve solo con il prelievo selettivo, ma anche con la concessione di una deroga dalla Ue per il superamento del ‘de minimis'”.”Il lupo è fondamentale per l’ecosistema e va preservato, l’ipotesi dell’abbattimento deve essere assolutamente evitata”, ha obiettato Irene Galletti (M5s), secondo cui servono metodi diversi, “dai più avanzati come l’utilizzo del bioschermo a quelli più tradizionali come l’addestramento dei cani da guardiania e le recinzioni”, mentre Roberto Salvini ha illustrato la posizione della Lega Nord, che rimarca la pericolosità del lupo, causa di numerosi attacchi agli allevamenti e ai cani.

lupitoscana

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: