Lutto nel Carnevale, Burlamacco piange Renato Verlanti

VIAREGGIO – E’ scomparso questa mattina Luigi Renato Verlanti, uno dei grandi artisti e maestri della cartapesta viareggina, che proprio ieri aveva compiuto 90 anni. La notizia si è sparsa velocemente tra gli addetti ai lavori e gli appassionati della manifestazione, e unanimi sono stati il cordoglio e le manifestazioni di affetto.

Il Verlanti è stato il protagonista assoluto degli anni ’90 quando, in coppia con Giovanni Lazzarini, vinse per ben quattro anni consecutivi dal ’94 al ’97 e di nuovo nel ’99, regalando alla storia costruzioni immortali come “Moby Dick” e “Vecchi fantasmi vagano per l’Europa”, anche se la sua prima vittoria risale al 1980 con “Vieni, vieni anche tu” ex aequo con “Fiat Volutas Tua” di Silvano Avanzini, in quello che fu il nono (e per ora ultimo) caso di vittoria “a pari merito” della storia del Carnevale di Viareggio. Negli anni 2000 aveva collaborato con il Fratelli Bonetti, ritirandosi poi dal mondo del carnevale nel 2010, dopo il secondo posto de “La Danza del Dragone”.

Immediate le condoglianze da parte della Fondazione Carnevale.

“Tra i Maestri della Cartapesta più divertenti, ironici, autoironici, intelligente, sempre sorridente, di una generosità sconfinata e che non ha uguali, stampo antico del Carrista viareggino, caciarone, chiacchierone, divertente, allegro, amante della buona tavola, grandissimo organizzatore di ottime cena, grandissimo nel raccontare aneddoti, faceva della sua squadra di lavoro il suo punto di forza; mitici i suoi racconti di quando arrivava con vassoi di pizza e pasticcini per sfamare a sue spese tutte le sue maestranze. Ma la cosa più bella: amava in una maniera spropositatamente bella sua moglie. Questo era il Nostro RENATO”, questo l’appassionato ricordo dell’ex Presidente della Fondazione Carnevale, Alessandro Santini.