Donne travolte e morte, spunta un testimone: sarebbero state investite volontariamente

VOLTERRA – Madre e sorella travolte e morte, spunta un testimone che avrebbe raccontato che l’automobilista avrebbe investito le due donne volontariamente.  La donna, cinquantenne, figlia di una delle due vittime, da tempo è in cura presso la locale Asl per problemi psichiatrici e soffrirebbe di manie di persecuzione. Dopo l’incidente, è stata ricoverata in stato di shock all’ospedale ed è piantonata dalla polizia,  in attesa della decisione del pm di turno Aldo Mantovani. La donna, stando alle prime informazioni, avrebbe ritenuto le due anziane donne ‘causa dei suoi problemi’. La donna è stata poi arrestata.

Lascia un commento