Mallegni a Pietrasanta presenta la sua candidatura: “Sarò al servizio del mio territorio”

PIETRASANTA – ( di Matteo Baudone ) – Massimo Mallegni candidato con Forza Italia per il Senato della Repubblica si è presentato a Pietrasanta in una sala dello stabile del chiostro di S.Agostino dove solitamente si tengono le conferenze invernali de La Versiliana. L’orario la riunione era stabilito per le 10:30 ma tanto un folto pubblico quanto il candidato si sono presentati dopo, circa intorno alle 11. Sul palco il manifesto elettorale del candidato con le proposte politiche in caso di elezioni, tra cui meno tasse, pensioni minime a 1000 euro e più videosorveglianza. A rotazione ha suonato l’inno di Forza Italia nella sala in attesa del pubblico e del candidato. All’entrata della sala un banchetto dove oltre i volantini si è potuto acquistare il libro di Mallegni “Se la politica non cambia la vita non serve a niente” edito da Aliberti editore per il prezzo di 12 euro. Fuori la sala, nei portici del chiostro, alcune persone sono rimaste in attesa del candidato. All’arrivo di Mallegni la sala si è abbondantemente popolata fino a quasi riempirsi. Un silenzio immediato alla parola di Mallegni, che con la sua simpatia ha parlato al pubblico e ha detto e ridetto fino alla ridondanza che lui è un uomo del territorio e vuole rimanere un uomo del territorio. Vuole portare la sua esperienza di uomo del mondo del lavoro e del mondo delle amministrazioni pubbliche al servizio del suo territorio, cioè Pietrasanta, senza dimenticare la realtà nazionale, in cui è importante fare dovute riforme per ritornare a correre a livello mondiale semplificare laddove e  Si è trattato nel complesso di un comizio diverso dal solito, dove il candidato ha interagito col pubblico e anche scherzato senza perdere serietà di argomenti e temi. Pietrasanta sembra non perdere un suo importante cittadino. Ora si starà a vedere le elezioni dove Mallegni, nella sua organizzazione elettorale, permette anche semplicemente via whatsapp di essere contattato. E non prescinde, a detta personale, l’ascolto verso i cittadini elettori.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: