Maltratta e picchia violentemente l’anziana madre. Arrestato dalla Squadra Volanti un trentasettenne pratese

PRATO – Nella decorsa notte, alle ore 2.30 circa, personale della Squadra Volanti veniva inviato in zona San Giusto, su segnalazione di un condomino che riferiva di un’anziana pratese minacciata e picchiata con violenza dal figlio.Rapidamente sul posto, gli Agenti riuscivano a rintracciare immediatamente la madre e il figlio, trentasettenne pratese che, ancora in strada, continuava ad inveire contro la donna, la quale presentava il volto coperto di sangue a causa dei pugni e di un morso al volto ricevuti, e lo hanno prontamente bloccato.Messo in sicurezza l’uomo nell’auto di servizio, gli Operatori della Polizia di Stato hanno ricostruito la vicenda, grazie anche ad alcune testimonianze, appurando che il trentasettenne non era nuovo a tali condotte violente verso l’anziana madre per questioni economiche assimilabili all’acquisto di stupefacenti, a causa delle quali era già stato sottoposto, nel luglio del 2016, alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, per essere nello stesso mese anche tratto in arresto per le medesime ragioni, e poi scarcerato nell’agosto del 2017.Fatto giungere sul posto personale sanitario del 118 che ha prestato le cure del caso all’anziana, appurato il carattere continuativo della condotta del figlio, che ormai aveva generato nella madre uno stato d’animo di profonda sofferenza e umiliazione, con reiterate vessazioni psicologiche e fisiche, gli Agenti lo hanno tratto in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Lascia un commento