Marcheschi (FDI): “Nessuno intende mettere in discussione l’alleanza del Centrodestra a Viareggio”

Viareggio (LU) – “A Viareggio, così come per la tornata elettorale regionale, Fratelli d’Italia non ha alcuna  intenzione di mettere in discussione l’alleanza del Centrodestra, a cui Fdi è rimasta sempre coerente e fedele. Riconosciamo che la decisione di indicare i candidati, sia per la città di Viareggio che per la Regione Toscana, spetti alla Lega. E’ per questo che, con molta pazienza soprattutto per le regionali, stiamo aspettando quel candidato che ancora tarda ad arrivare. Fratelli d’Italia per il capoluogo versiliese  ha validi candidati da sottoporre al vaglio degli alleati – dichiara Paolo Marcheschi, Commissario Fdi per la Provincia di Lucca- Per Viareggio, così per la Toscana, come abbiamo già ribadito più volte, la nostra priorità è quella di candidare una figura politica, già preparata e pronta ad ammnistrare enti importanti.
Per Viareggio, abbiamo proposto, un candidato conosciuto come Massimiliano Simoni, di comprovata esperienza amministrativa, politica e imprenditoriale, già Responsabile Nazionale del Dipartimento Spettacolo ed Eventi. Viareggio è una città di 62.000 abitanti e non può permettersi candidati inesperti alle prima esperienza politico-amministrativa. Se la Lega e gli alleati, preferiscono un civico ad un politico, siamo pronti ad avanzare proposte da condividere. Non esprimiamo giudizi sulla candidatura di  Barbara Paci, nota gallerista ed esperta d’arte, ma se è un’indicazione definitiva da parte della Lega diventa, nei fatti, un candidato in quota Lega. Stavolta non possiamo sbagliare, siamo certi che con un candidato condiviso e forte andremo al ballottaggio e quindi la scelta della figura del candidato non deve dividere, ma unire ”.

Paolo Marcheschi, Commissario Fdi per la Provincia di Lucca