Marina Pratici, orgoglio aullese

0

AULLA – Incontenibile il talento letterario di Marina Pratici, critica letteraria, giornalista e poetessa aullese, attualmente anche Delegata per la Cultura del comune lunigianese.

Dopo i numerosissimi riconoscimenti ottenuti in Italia e in Europa per la sua lunga e premiata carriera di poetessa, non ultimo il successo di “ROSAntide” (il suo ultimo libro di poesie che raccoglie la sua migliore produzione letteraria vincitrice di vari concorsi nazionali e internazionali), eccola cimentarsi nella nuova veste di scrittrice di racconti.

“Impropria” è il suo 14simo libro, una raccolta letteraria di dieci racconti sul tema dell’amore e delle sue molteplici sfumature: amore passionale, amore verso i figli, amore saffico e amore violento, presentato in questi giorni nell’ambito dell’evento letterario internazionale “Women Poetry” a San Francisco.

Di lei non colpiscono solo le prestigiose onorificenze di cui è stata insignita, come il titolo di Cavaliere della Repubblica per meriti sociali e culturali, Dama della Cultura europea al palazzo dell’Unesco di Parigi o Madrina della Fiera mondiale del libro di Francoforte (solo per citarne alcuni), né tantomeno le numerose occasioni in cui ha dovuto rappresentare con orgoglio l’Italia nell’ambito di eventi culturali internazionali.

Il prestigio e l’attenzione che tutto il mondo letterario le riserva nasce piuttosto dal cogliere nelle sue opere un universo di sensibilità e di amore per le bellezze e il valore dell’esistenza umana, non scevra però di dolori e ostacoli, percorsi difficili vissuti sempre con coraggio e determinazione dalla scrittrice come donna, madre, cittadina, ma soprattutto come essere umano.

Il suo tour è proseguito ad Albarella (Rovigo), dove negli ambiti del Premio Thesaurus ha ottenuto dal noto scrittore Guaman Allende la nomina di membro di giuria del Premio Letterario Internazionale “Juan Montalvo” da lui presieduto, organizzato dal Consolato generale dell’Ecuador in Italia e dal Centro ecuadoriano d’arte e cultura allo scopo di favorire l’integrazione fra i popoli attraverso la cultura e che annovera tra i membri di giuria le massime personalità letterarie internazionali.

Prossima tappa a Imola, nell’ambito del Premio Internazionale di poesia e narrativa “I fiori sull’acqua”, Marina Pratici premierà un’autrice che si è particolarmente distinta nel panorama letterario italiano consegnandole il diploma “Città di Aulla”.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: