Marmo: Giovannetti al Cosmave, imprese unisco strumento per creare occupazione

PIETRASANTA – “L’impresa è nel dna del centro destra. La nostra amministrazione sarà sempre al fianco di chi produce lavoro, sviluppo e opportunità. Da piccolo imprenditore del settore autotrasporto ho le stesse difficoltà quotidiane che hanno molti di voi: burocrazia, tassazione, tempi di pagamento, sicurezza e infrastrutture. Se sei un imprenditore puoi guardare la macchina comunale con altri occhi”. Io non conosco altro strumento, se non le imprese, per creare lavoro e sviluppo: è quando ha assicurato Alberto Giovannetti, candidato sindaco del centro destra in occasione dell’incontro organizzato da Cosmave. “In 5 anni investiremo 70 milioni di euro sul territorio tra opere pubbliche ed interventi. Riscriveremo – ha detto con spirito critico – il piano urbanistico che dovrà essere più aderente alle imprese e ai cittadini. I comparti non sono partiti e questo ha penalizzato soprattutto le imprese. Ci sono alcune imprese che sono state costrette, a causa del piano urbanistico, a spostarsi nei comuni limitrofi e questo danneggia il nostro tessuto economico e l’occupazione”. Giovannetti ha parlato anche del Pio Campana: “alcuni lotti sono già stati assegnati. – ha spiegato – Questa deve restare un’area artigianale per dare risposte ai nostri imprenditori”. Giovannetti ha assicurato massima disponibilità ad un settore strategico come quello della filiera lapidea: “è una colonna della nostra economia e su questo dobbiamo essere chiari. Noi siamo a fianco di chi lavora ed è protagonista della filiera e della lavorazione della pietra”. Ed ancora: “promuoveremo la filiera del marmo e del nostro artigianato continuando ad investire sulla comunicazione, la promozione e la presenza a fiere ed eventi internazionali utilizzando come hub Artigianart e Cosmave”.