Massa-Carrara: esecuzione di ordinanza di custodia cautelare nei confronti di dipendenti pubblici

MASSA-CARRARA – Dalle prime ore del mattino è in corso un’ operazione, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Massa Carrara, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Massa, nei confronti di dipendenti appartenenti ad “Enti Pubblici Territoriali” della provincia di Massa Carrara.

I Militari dell’Arma stanno eseguendo una serie di misure cautelari personali e perquisizioni, per la ricerca di elementi utili alle indagini, sia nel capoluogo apuano sia in Carrara (MS), Montignoso (MS), Sarzana (SP), Viareggio (LU) e Pisa.

I provvedimenti cautelari, emessi dal G.I.P. del Tribunale di Massa, riguardano dipendenti di due “enti pubblici territoriali”, ubicati nel capoluogo apuano, nei confronti dei quali l’attività investigativa svolta ha messo in luce l’esistenza di una lunga, consolidata e diffusa prassi di assenteismo ingiustificato realizzato attraverso un sistematico ed ingegnoso aggiramento delle regole che disciplinano il rapporto di pubblico impiego.

Gli indagati, colpiti dai provvedimenti restrittivi della libertà personale, monitorati in un arco temporale assai significativo (dal novembre 2016 al maggio 2018), e con cadenza quasi giornaliera, si sono assentati senza giustificazione dai luoghi di lavoro, spesso più volte nell’arco della stessa giornata, per svolgere le più disparate attività.

I particolari dell’operazione saranno resi noti durante la conferenza stampa che si terrà alle ore 11:30 odierne presso il Comando Provinciale Carabinieri di Massa Carrara alla presenza del Procuratore della Repubblica Dott. Aldo Giubilaro e del Sost. Dr.ssa Roberta Moramarco.