Matrimonio civile, il nuovo regolamento in Consiglio Comunale

0

PIETRASTANTA –  Il nuovo regolamento per le celebrazioni del matrimonio con rito civile in consiglio comunale. Dopo essere stato licenziato dalla giunta, il regolamento che disciplina l’organizzazione delle attività di matrimonio sul suolo comunale consentirà di sposarsi, oltre che sul pontile di Tonfano, anche nella Villa La Versiliana, nel Chiostro e negli edifici privati di valore storico, architettonico e culturale rilevante, attende ora solo il via libera definitivo dal consiglio comunale per diventare un’opportunità economica per il territorio. I matrimoni, secondo l’amministrazione Mallegni, sono un interessante settore che può produrre un indotto importante per turismo, accoglienza, ristorazione ed addetti ai lavori. Non sarà il solo ordine del giorno al centro del consiglio comunale convocato per martedì 12 aprile alle ore 12.30 presso la sala consigliare di Palazzo Comunale (Piazza Matteotti) ed in seconda convocazione giovedì 14 aprile, alle ore 9.00. In discussione l’attivazione del servizio di registrazione delle dichiarazione di volontà del cittadino alla donazione di organi e tessuti. “Una scelta Comune” che ogni pietrasantino potrà fare – o scegliere di non fare – all’atto del rilascio o del rinnovo della carta d’identità firmando un semplice modulo, l’adesione alla convenzione Faro con la proposta della nascita della “Carta per Pietrasanta” (sul modello della città di Venezia), la ratifica della delibera di bilancio di previsione per il biennio 2016 – 2018 oltre ad interrogazioni ed interpellanze.

No comments