Mattarella a Firenze, inaugura la linea 2 della tramvia

FIRENZE – E’ iniziata alle 10. 30 in punto la giornata fiorentina per celebrare insieme alla città i 600 anni dell’Istituto degli Innocenti e tagliare il nastro alla linea T2 della tramvia. Un percorso lungo 5,3 chilometri, che si snoderà dal centro del capoluogo toscano – piazza dell’Unità, nei pressi della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella – arrivando all’aeroporto Amerigo Vespucci. A celebrare l’inaugurazione di questa mattina il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Danilo Toninelli. Il nuovo tram della linea T2, lungo il percorso, farà 12 fermate e, fra i due capolinea, il tempo di percorrenza sarà di 22 minuti.

I lavori di questa nuova linea sono iniziati nel novembre del 2011, a distanza di un anno dall’inaugurazione della prima linea fiorentina, la T1, il cui tram fece la sua prima corsa il 14 febbraio del 2010. Dopo 52 anni di assenza, questa linea, rappresenta il ritorno del tram a Firenze La rete tramviaria cosiddetta storica del capoluogo toscano, fu infatti soppressa nel 1958. Ma già a partire dal 1994, si inizio’ a elaborare un progetto che avrebbe visto la realizzazione quasi 20 anni dopo. La T1, da 9 anni, collega Firenze, dalla stazione di Santa Maria Novella, a Scandicci, comune limitrofo al capoluogo toscano.

Dopo anni di traversie, fra blocchi dei lavori e, non ultimo, lo slittamento dell’inaugurazione dal luglio 2017 appunto al febbraio 2019. Una giornata speciale per Firenze, che oggi, 11 febbraio, inaugura la linea T2 della tramvia, che collega la stazione di Santa Maria Novella all’aeroporto. Un’opera attesa, che ha creato anche polemiche. Da più fronti, si chiede il perché i futuri costi del biglietto potrebbero essere il triplo degli attuali, che variano da 1,50 a 2,50 euro, in base alla metodologia di acquisto.

Fra i prossimi interventi previsti, è sul tavolo il completamento della seconda linea, con la realizzazione della cosiddetta ‘Variante Alternativa al Centro Storico’; l’inizio dei lavori per questa tranche, è previsto per la seconda meta’ del 2019. Per i primi quindici giorni di ‘vita’ della nuova tramvia, sara’ possibile viaggiare gratuitamente, quindi fino al 24 febbraio compreso.