Maxi grandinata nell’aretino: grossi danni all’agricoltura

SANSEPOLCRO- Chicchi di grandine di 5-6 centimetri di diametro sono caduti tra Anghiari e Sansepolcro. Grossi danni alle coperture delle serre, al mais, grano e frutta

Maxi grandinata quella del pomeriggio di domenica 22 giugno abbattutasi sul territorio della Valtiberina, tra Anghiari e Sansepolcro. Pesanti i danni per le colture dell’Aretino. A denunciarlo è Coldiretti Toscana.

La grandine, come sottolineato dall’associazione dei coltivatori, ha procurato ingenti danni alle coperture delle serre, tirato giù coltivazioni di grano e mais, tirato giù dagli alberi molta frutta e raso al suolo una coltivazione di tabacco. Un danno economico pari al 50 per cento della produzione.