Mazzetti (FI) elogia Cingolani: “Neutralità tecnologica principio irrinunciabile. Nucleare sia inserito in Tassonomia europea”

0

“Quando si parla di energia devono prevalere la tecnica e il progresso scientifico sulle posizioni ideologiche. Le politiche nel campo dell’energia determinano lo sviluppo, o il mancato sviluppo, di un paese e del suo tessuto produttivo e devono essere condivise su basi reali, scientifiche” sottolinea Erica Mazzetti, Deputata di Forza Italia e membro dell’VIII Commissione Ambiente, Infrastrutture, Lavori Pubblici. “La neutralità tecnologica è, infatti, il principio che dobbiamo seguire per orientare scelte consapevoli di politica energetica e, dunque, anche il nucleare di nuova generazione può essere una risorsa nella lunga e ancora molto incerta fase di decarbonizzazione. Apprezzo – aggiunge Mazzetti – il Ministro Cingolani, che sta dimostrando competenza e senso di realtà date le ovvie ricadute della transizione su tutto il Paese, per aver ricordato l’importanza del progresso scientifico, in tutti i campi e per tutte le tecnologie. Proprio per questo – ricorda – dobbiamo favorire lo studio, la ricerca, il miglioramento progressivo della tecnologia nucleare, che, come ha ricordato anche von der Leyen, è una risorsa nel breve periodo, almeno, poiché compensa molto le lacune delle altre tecnologie. Se allarghiamo lo sguardo a livello globale – le politiche energetiche influenzano tantissimo le relazioni internazionali – vediamo come la Cina abbia prospettato l’abbandono progressivo dei fossili grazie al nucleare: non rinuncia allo sviluppo ma lo riorienta con una tecnologia innovativa e affidabile. L’Europa vuole rimanere indietro? L’Italia vuole rimanere, ancora una volta, a guardare? Sfruttiamo le potenzialità di tutte le risorse pulite e favoriamo lo sviluppo progressivo di tutte le tecnologie. Anche per questo il nucleare dev’essere inserito nella Tassonomia europea” chiosa Mazzetti.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: