Meningite C, ricoverato al Meyer bimbo di 8 anni: risponde alle terapie ed è fuori pericolo

0

LIVORNO – Ancora un caso di meningite C. Ad esserne colpito è un bimbo livornese di soli 8 anni, ricoverato all’ospedale Meyer di Firenze. Il piccolo, di Collesalvetti, vaccinato nel 2009, risponde alle terapie dei sanitari ed è fuori pericolo.

Sono migliorate le condizioni del bambino di 8 anni colpito da meningite da meningococco C e ricoverato nel tardo pomeriggio di ieri al Meyer. Sveglio e sfebbrato, il bambino è stato protetto dal vaccino che gli era stato somministrato nel 2009, che ha mitigato l’aggressività dell’infezione.

“Sono contenta di questo miglioramento e faccio al bambino i miei auguri per una pronta guarigione – ha detto l’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi – Anche in questo caso il vaccino è servito ad attenuare la gravità della malattia. E dunque ancora una volta rinnovo il mio invito a tutti quanti rientrano nelle categorie per le quali il vaccino contro il meningococco C è indicato, a vaccinarsi, dal proprio medico di famiglia o dal pediatra, o agli ambualtori della Asl. Il vaccino è gratuito. La campagna straordinaria contro il meningococco C è stata prolungata fino al 31 marzo 2017&qu ot;.

E’ allarme, però, in Toscana dopo idue decessi di lunedì, sempre per meningite, di due donne: uno a Firenze di tipo C e il secondo a Livorno dov’e’ deceduta, un mese dopo il ricovero, Lilia Agata Caputo, 64 anni, ex insegnante originaria di Rimini, ma residente a Viareggio anche se colpita da meningite non contagiosa.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: