Meningococco C, i medici toscani: “Vaccinare bambini e ragazzi prima delle vacanze”

0

FIRENZE (di Edoardo Altamura) – Vaccino contro il meningococco C: un gruppo di medici dell’Asl Toscana centro torna a sensibilizzare la popolazione, ed in particolare i genitori di figli piccoli e adolescenti di età compresa fra gli 11 e i 20 anni, esortando all’immunizzazione e chiarendo nuovamente come vaccinarsi.

Nella nostra regione in questi primi mesi del 2016 ci sono già stati più di 20 casi di meningite e ben 18 di tipo C; la preoccupazione, al contrario dell’interesse generale, non deve assolutamente scemare. È quanto affermano nuovamente i medici con questo appello. In seguito all’allarme della popolazione, riscontratosi inizialmente negli ultimi mesi dell’anno scorso, che ha portato moltissimi a vaccinarsi, in quest’ultimo periodo le richieste di profilassi sono diminuite del 75% circa.

Il Dott. Gabriele Mazzoni afferma che «è importante non abbassare la guardia e mantenere alta l’attenzione. Vaccinarsi è un dovere civico, la copertura deve arrivare al 90 per cento. Aumentare quindi la vaccinazione per contrastare l’incremento di casi registrati in Toscana ed in particolare nell’età più importante per raggiungere coperture efficaci, quella degli adolescenti tra 11 e 20 anni. Invito i genitori dei ragazzi non ancora vaccinati o che non hanno fatto il richiamo a prenotare un appuntamento prima di partire per le vacanze».

Sulla pagina apposita (consultabile a questo link) sono disponibili maggiori informazioni; fra cui una non trascurabile è quella che in Toscana il vaccino è gratuito fino al 30 di settembre prossimo.

No comments