Metelkova, il quartiere degli artisti a dieci minuti da Lubiana

(di Benedetta Baudone) – Lubiana è una città giovane e vivace, piena colori e con una particolare cultura per la street art. Una delle cose che mi ha colpito di più della capitale slovena è stata Metelkova, un quartiere che si raggiunge in dieci minuti di passeggiata dal centro.

La sua storia è molto particolare, un tempo infatti era una caserma militare jugoslava, poi nel 1993 un’associazione indipendente di artisti e intellettuali ha deciso di occupare la zona per impedire la sua demolizione. Si è trattato di una sorta di rivoluzione pacifica portata avanti grazie all’utilizzo dall’arte, che ha dato vita ad un vero e proprio museo a cielo aperto.Quando si entra a Metelkova si rimane pervasi da una moltitudine di colori, collage, installazioni e immagini che spesso racchiudono messaggi sociali forti.

Un progetto di riqualificazione ben riuscito, che ha contribuito a realizzare un centro di cultura alternativa spesso sede di mostre, festival, concerti e altri eventi.