Mille Miglia, la carovana sfreccia in Toscana

Le Mille Miglia, ogni anno, oltre a proporre la carrellata di prestigiose auto storiche, la maratona Brescia Roma-Brescia mette ogni anno in risalto luoghi e tipicità del territorio, trasformando una corsa automobilistica in un autentico evento multiculturale, tanto da meritare l’appellativo di “museo viaggiante”.
Venerdì 17 maggio, da Roma a Brescia sarà sicuramente la giornata più impegnativa, ma anche più memorabile, dell’intera manifestazione.

A partire dalle 6:30 la risalita verso Siena passando per Ronciglione fin presso il Lago di Vico, Viterbo e Radicofani con un tragitto in Val d’Orcia attraverso Campiglia, Castiglione e San Quirico.

Arrivo e pranzo a base di specialità senesi in Piazza del Campo, proprio di fronte al Palazzo Pubblico, costruito tra il 1297 e il 1310 dal Governo dei Nove della Repubblica di Siena che oggi ospita sia gli uffici comunali sia il Museo Civico. Nell’anno delle celebrazioni per i 500 anni dalla nascita di Leonardo Da vinci, diventa quasi doverosa la scelta della cittadina natale del grande scienziato e artista, Vinci appunto.

  • Roma – 06:30
    Viterbo – 08:35
    Radicofani – 10:00
    Castiglione d’Orcia – 10:40
    Siena – 13:20
    Vinci – 15:05
    Montecatini – 15:40
    Pistoia – 16:15
    Firenze – 17:45
    Bologna – 21:30

Sarà questa la prima tappa del tragitto pomeridiano da cui procedere verso Montecatini e Pistoia, attraversando il centro storico di Firenze e inoltrandosi per il Passo della Futa e il Passo della Raticosa, fino a Bologna, per l’ultimo pernottamento dopo il Controllo Orario conclusivo in Piazza Maggiore, e la cena a Palazzo Re Enzo, edificio storico del 1246.

I primi provvedimenti scatteranno alle 8 (fino alle 21) con i divieti di sosta in via Magliabechi e Borgo Santa Croce. Dalle 15 alle 21 si aggiungeranno anche i sensi unici in via Magliabechi (da Corso Tintori a piazza Santa Croce) e in Borgo Santa Croce (da via Magliabechi a via dei Benci). Il corteo delle auto storiche arriverà al confine comunale da Campi Bisenzio nel primo pomeriggio (dalle 15) e percorrerà l’itinerario via Pistoiese, Viadotto dell’Indiano, via dell’Argingrosso, via Cavova, piazza Ciampi, viale Talenti, piazza Batoni, via Palazzo dei Diavoli, via Bronzino, via Giovanni Della Casa, via Pisana, viale Sanzio, viale Aleardi, viale Pratolini, viale Petrarca, piazza di Porta Romana, viale Machiavelli, piazzale Galileo, viale Galileo, piazzale Michelangelo, viale Michelangelo, piazza Ferrucci, lungarno Cellini, piazza Poggi, lungarno Serristori, Ponte alle Grazie, piazza Cavalleggeri, Corso Tintori, via Magliabechi, piazza Santa Croce (fermata per la punzonatura), via Verdi, via Ghibellina, viale Giovine Italia, piazza Piave, lungarno Pecori Giraldi, viale Amendola, piazza Beccaria, viale Gramsci, piazzale Donatello, viale Matteotti, piazza della Libertà, viale Don Minzoni, via Pascoli, largo Zoli, via Mafalda di Savoia, Ponte Rosso, via Bolognese fino al confine comunale con obbligo dei mezzi di impegnare esclusivamente la prima corsia di destra seguendo il senso di marcia da lungarno Pecori Giraldi a piazza della Libertà.

 

Gli ultimi veicoli dovrebbero uscire dal territorio comunale intorno alle 19-19.30. L’itinerario sarà presidiato dalle pattuglie della Polizia Municipale.