Minaccia di buttarsi dal cavalcavia dell’autostrada, salvata dai vigili del fuoco

PRATO – Momenti di apprensione, stamani 25 maggio, sul cavalcavia autostradale di via del Molinuzzo, per una donna cinese di 47 anni che minacciava di buttarsi di sotto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, la polizia e i vigili del fuoco, mentre le pattuglie della polizia stradale erano sotto il cavalcavia, pronte a interrompere la circolazione in caso di bisogno. La donna, secondo quanto riferito, era in evidente stato confusionale, piangeva e faceva riferimento a non meglio precisati problemi di natura familiare. In quel punto il cavalcavia è protetto da un’alta rete e così non c’è mai stato il concreto rischio che la donna si gettasse, anche perché, dopo aver provato ad arrampicarsi sulla rete, aveva desistito. Così carabinieri e poliziotti, insieme ai vigili del fuoco, sono riusciti a tranquillizzarla e a convincerla, intorno alle 10.20, a salire sull’ambulanza del 118, che l’ha portata al pronto soccorso dove è stata ricoverata in codice verde per lo stato confusionale.