Minaccia di morte una mamma col bambino e mette a segno 3 rapine: presa

0

FIRENZE – Si sono vissuti attimi di paura e concitazione nella zona compresa tra Lungarno del Tempio e Piazza Beccaria, a causa di una donna che nel giro di poco tempo aveva seminato il panico commettendo tre rapine, di cui una tentata.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze, sono interventi nei giardini di L.no del Tempio su segnalazione alla centrale operativa per rapina nei confronti di una ragazza. Giunti immediatamente sul posto i militari hanno appreso che la vittima, mentre si trovava all’interno dei giardini spingendo il passeggino con a bordo il cugino di appena un anno, veniva avvicinata da una donna a lei sconosciuta, la quale inizialmente la salutava, iniziava a parlarle, ma d’un tratto si rivolgeva nei suoi confronti con tono minaccioso dicendole di stare calma che aveva un coltello con sé e di consegnarle tutto quanto in suo possesso, arrivando a minacciare di morte lei e persino il bambino. La vittima, terrorizzata, prendeva il portafogli e consegnava alla donna la somma di 20,00 €. Dopo essersi impossessata del denaro si allontanava in direzione di Via Orcagna, non prima di aver proferito altre minacce alla vittima. Acquisite le notizie utili per il rintraccio della rapinatrice i Carabinieri si sono messi immediatamente sulle sue tracce. Nel corso delle ricerche, dopo circa una ventina di minuti dall’intervento, la Centrale operativa riferiva ai militari che anche in via Arnolfo e in via Giotto, si erano verificate altre due rapine, di cui una tentata, portate a termine con le stesse modalità nei confronti di altre due donne. Avendo le vittime dato la medesima descrizione della rapinatrice, la Centrale ha fatto convergere in zona numerose pattuglie, serrando le ricerche.

La mossa si è rivelata vincente, dopo pochi minuti dall’ultimo episodio, i militari di una delle pattuglie del radiomobile notavano una donna che corrispondeva perfettamente alle descrizioni ricevute. Quest’ultima alla vista della gazzella, iniziava a correre in direzione via Arnolfo – Piazza Beccaria, con il chiaro intento di sfuggire al suo arresto. Ne nasceva un breve inseguimento al culmine del quale, finanche dopo una colluttazione, la donna veniva fermata. Si tratta di una 35enne fiorentina arrestata, in flagranza di reato, con l’accusa di rapina continuata e resistenza a P.U., già nota alle Forze dell’Ordine per reati specifici. La donna, tossicodipendente, era sicuramente in astinenza e alla disperata ricerca di denaro per poter acquistare una dose di droga, seminando il panico in una zona della città. L’arrestata, dopo le formalità di rito, è stata associata presso la casa circondariale di Sollicciano, a disposizione della magistratura fiorentina.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: