Minacciato e rapinato sul lungomare: un bottino da 100mila euro

LIVORNO- I malviventi hanno preso di mira un commerciante d’oro di Borgo a Buggiano mentre era parcheggiato col suo furgone. A quanto risulta dalle ricostruzioni, lo avrebbero minacciato con un trincetto e, facendogli capire che avevano anche una pistola, si sono fatti consegnare l’oro che aveva nella cassaforte sul retro del furgone, in tutto tre chili, per un valore complessivo di circa 100mila euro.
Il sospetto è che lo abbiano pedinato per buona parte della mattina, attendendo il momento giusto per agire.

E’ successo nel primo pomeriggio di ieri, 7 marzo, sul lungomare di viale Italia. Il commerciante d’oro di Borgo a Buggiano si era fermato per pranzare, in prossimità di via dei Pensieri, dovendo ancora terminare il giro delle orificerie.

La vittima della rapina ha dato l’allarme poco dopo, contattato le forze dell’ordine, raccontando il fatto agli agenti giunti sul posto. Dalle sue descrizioni pare parlassero con accento forse del sud e che, ottenuto l’oro, sono fuggiti in direzione di Antignano.

113livorno