Minacciato passante con un coltello per una sigaretta

PISA – Arrestato per tentata rapina, violenza, resistenza, minaccia a pubblico ufficiale e porto di coltello di genere proibito. In manette è finito un tunisino di 31 anni.

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri che hanno effettuato l’arresto, l’extracomunitario si trovava in via Notari quando ha avvicinato un giovane chiedendogli una sigaretta. Quando questi si è rifiutato, il 35enne ha estratto dalla tasca del giubbotto un coltello, minacciando la vittima e tornando a chiedere la sigaretta. Immediatamente sono intervenuti due militari, che si trovavano sul posto in abiti civili impegnati in un altro servizio di controllo.

Il malvivente si è girato ed ha puntato verso di loro, a breve distanza, il coltello, per poi desistere subito. E’ stato poi bloccato e condotto presso gli uffici di via Guido da Pisa. Nella mattinata odierna è stato condannato dal Tribunale di Pisa alla pena di un anno e sette mesi di reclusione, rimesso in libertà e sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.