Morte Astori, chiuse le indagini: accusati di omicidio i due medici

FIRENZE – Chiuse le indagini sulla morte di Davide Astori dalla Procura di Firenze. Indagati per omicidio colposo i medici Francesco Stagno, direttore sanitario dell’Istituto di medicina dello sport di Cagliari, e Giorgio Galanti, quale direttore sanitario del Centro di riferimento di medicina dello sport dell’Aouc di Firenze Careggi. Gli inquirenti attribuiscono ai due medici la “violazione dei protocolli cardiologici per il giudizio di idoneità allo sport agonistico”. In pratica, per un concorso di cause tra loro indipendenti, quali il rilascio di certificato di idoneità senza i dovuti accertamenti, i due avrebbero provocato il decesso del capitano viola.