Movida litigiosa: braccio rotto, denti persi e testa ferita

SIGNA – I carabinieri della compagnia di Signa, stanotte sono intervenuti nei pressi di due locali notturni dove erano state segnalate delle persone ferite. Il primo intervento è stato effettuato intorno all’una di notte all’esterno del locale notturno Excelsior di San Donnino, dove si sarebbe verificata una lite tra due clienti e due addetti alla sicurezza del locale. I due uomini, residenti a Siena, che facevano parte di una comitiva che stava festeggiando un addio al celibato, avrebbero avuto una discussione all’interno del locale e sarebbero stati accompagnati fuori dai due buttafuori, anche loro italiani. Una volta all’esterno sarebbe scoppiata una lite tra di loro. I due clienti hanno riportato delle lesioni refertate con 20 giorni di prognosi (uno dei due ha riportato la frattura di un braccio mentre l’altro avrebbe perso qualche dente). Tutti e quattro sono stati deferiti all’AG per rissa. Il secondo intervento, invece, è avvenuto intorno alle ore 2.00 nei pressi del locale American Dinner. Quui un ragazzo del ’99 residente a Campi Bisenzio, ha riferito ai militari che mentre passava vicino al locale sarebbe stato aggredito da uno sconosciuto, che senza un motivo, gli avrebbe scagliato una bottiglia di vetro in testa. Il giovane è stato trasportato al Careggi e per la notte è stato trattenuto in osservazione, tenuto conto del colpo ricevuto al capo.

Lascia un commento