“Movimenti e Piani”. . . Un singolo di successo per l’artista Rames!

( di Thomas Aspidi ) Siamo andati ad incontrare un artista “made in Italy” che sta riscuotendo da molti mesi grande successo e apprezzamenti dal mondo radiofonico a livello Europeo. Lo abbiamo intervistato per conoscerlo meglio e ci ha risposto con molta gentilezza e professionalità.

Vuoi raccontarci quando hai iniziato a fare Musica e a scrivere canzoni?

Sono sempre stato attratto dalla musica in generale, ma cosa mi ha spinto a scrivere musica e stato l’hip hop. Ho iniziato ad avvicinarmi a questa cultura all’età di 16 anni grazie ad amici, da lì mi si e aperto un mondo che mi ha appassionato e non ho più lasciato. Logicamente oggi il fatto di fare musica e di scrivere canzoni confronto a qualche anno fa lo vivo in modo completamente diverso ma non per questo non ho smesso di essere legato a questo genere.

Ci racconti come nasce il nome Rames?

Il nome nasce come nome d’arte che serviva a differenziarmi dagli altri rapper anche se in realtà le sue origini arrivano dal mondo del writing. Nel 2006 Rames e stato il titolo del mio primo lavoro da solista che comprendeva 12 brani che affrontavano un po’ tutti i lati di me stesso. Nei lavori successivi si trasformò poi in Playrames che rappresentò l’evoluzione delle tematiche dei testi e delle produzioni. Questo nome e il risultato di fatica passione e impegno.

Hai mai partecipato in passato a dei concorsi canori?  E se si potresti raccontarci qualcosa?

No non ho mai partecipato a nessun tipo di concorso musicale né di talent per più motivi. In primis il mio genere, anche se negli ultimi anni abbia preso più piede, non penso sia adatto ad un talent poi perché i talent secondo me possono essere palle che ti rimbalzano contro e portano la propria passione o l’artista all’autodistruzione.

Abbiamo ascoltato il tuo ultimo inedito dal titolo Movimenti e Piani. Un singolo davvero radiofonico! Puoi raccontarci meglio che cosa vuoi trasmettere con questa canzone?

Viviamo in un mondo dove ormai bisogna calcolare tutto dove anche l’impossibile se programmato può arrivare in una frazione di secondo e diventare possibile, siamo costantemente circondati da media che sfornano notizie 24 ore su 24 che parlano esclusivamente di politica, speculazioni finanziarie e cronaca giornaliera. Movimenti e piani non è altro che una lente d’ingrandimento su tutte queste tematiche che automaticamente formano una denuncia contro tutti questi sistemi di potere che portano l’ascoltatore alla realtà e a una propria riflessione.

Il singolo in questione sta riscuotendo un grande successo in tutta Europa tanto che in breve tempo ti ha visto scalare la classifica Euro Indie Music Chart arrivando addirittura alla top 20 tra i singoli più trasmessi e più apprezzati in radio. Ti aspettavi questo risultato?

No non mi aspettavo l’equilibrio in classifica e il tour in radio ma ero consapevole di aver fatto un buon lavoro. C’è anche da dire che il merito va anche a tutte le persone che anno collaborato e che continuamente lavorano all’ evoluzione del progetto

Abbiamo notato che non hai realizzato un videoclip per “Movimenti e Piani”. Perché? Hai intenzione di realizzarlo oppure vuoi continuare a rimanere in anonimato in base a quanto vuoi trasmettere con il singolo?

Il fatto di non aver fatto il video di movimenti e piani e perché il singolo e nato per andare controcorrente quindi per scelta ho deciso di non produrlo ne ho voluto sfruttare troppo l’immagine, logicamente questo discorso vale per questo progetto in particolare non è detto che in futuro verrà prodotto il video di un altro brano.

Quali sono i tuoi programmi a breve scadenza? Stai lavorando a qualche altro inedito?

Sto lavorando a due nuovi brani, uno collegato a movimenti e piani l’altro un po’ più positivo, in più grazie alla collaborazione di diversi beat maker o avuto la possibilità di produrre diversi remix dell’album Playrames da affiancare magari alle nuove uscite. I programmi a breve scadenza, ma che in realtà sono già più che attivi, sono continuare a creare partnership con le radio per presentare i prossimi lavori nel miglior modo possibile.

Ti piacerebbe fare un featuring con qualche artista famoso nei prossimi lavori futuri?

Se capitasse l’occasione non mi tirerei indietro sono molto aperto alle collaborazioni su tutti i generi musicali

C’è un sogno dentro di te e che vorresti si realizzasse nell’ambito musicale?

Sicuramente e quello di poter produrre anche altri artisti

Che messaggio vuoi lanciare ai giovani di oggi che vogliono intraprendere il tua stessa strada?

Di seguire molto bene quello che fanno e dove va a finire la propria musica, di provare diverse strade e di non guardare cosa fanno gli altri perché ognuno al suo percorso e non è detto che ciò che fanno gli altri sia la strada giusta.

Lascia un commento