Multa da 29 euro, sale in macchina e investe gli ausiliari del traffico

LIDO DI CAMAIORE -Hanno messo sul cruscotto della sua auto una multa da poco più di 29 euro perché il proprietario, un diciottenne di Quarrata, aveva esposto un tagliando falsificato per il parcheggio. A lui, però, non è andata giù e, dopo essere rimontato in macchina, ha messo in moto e si è allontanato urtando i due ausiliari del traffico, fratelli di 53 e 60 anni.

Il 60enne è andato in ospedale dove gli sono stati dati sei giorni di prognosi.

Sull’episodio indaga la polizia di Viareggio.