Municipale in “borghese” contro reati ambientali e pattugliamento notturno anche in inverno

0

PIETRASANTA – Municipale in “borghese” contro i reati ambientali ma anche pattugliamento serale e notturno per garantire il presidio sul territorio di Pietrasanta e di Seravezza, e domani, una volta che anche il consiglio stazzemese avrà ratificato l’accordo, anche su Stazzema. Sono 48 gli agenti di Polizia Municipale che andranno a costituire il corpo unificato: 33 Pietrasanta, 13 a Seravezza e 2 Stazzema. Primo bilancio per il servizio associato di Polizia Municipale a quasi un mese di distanza dalla firma di uno storico protocollo che va nella direzione di unire le forze per dare risposte tempestive alla comunità in materia di presidio, contrasto e vigilanza del territorio. “Il servizio di polizia municipale associato – spiega Andrea Cosci, Assessore alla Polizia Municipale – farà già un nuovo passo in avanti perché la sinergia e la collaborazione non dovrà essere straordinaria ed in occasionispeciali, ma ordinaria e quotidiana. Il servizio associati ci consentirà dicoprire i servizi serali anche in inverno dando continuità a quanto già fatto questa estate. L’integrazione tra i comandi che aderiranno al protocollo sarà graduale, come accade per tutte le attività nuove e mai sperimentate: questo primo mese è stato molto positivo ed importante per capire che il servizio può essere ulteriormente potenziato”. Più pattuglie, più agenti e più sicurezza non solo in occasioni ed iniziative speciali come già accaduto per esempio con la Notte Bianca di Marina e Pietrasanta, la Festa del Vino di Strettoia, la Maratone dei Tre Pontili o nell’urgenza di incidenti stradali, ma anche nella quotidianità dell’attività. I servizi serali, altro passo in avanti, sono stati uniformati 19.00 – 01.00 proprio per rendere efficace il servizio. “Attraverso il servizio congiunto – prosegue Cosci – potremo coprire tutti i servizi serali per tutto l’anno con una o due pattuglie garantendo una copertura quasi h 24. Il servizio notturno potrebbe arrivano fino all’1.00 di notte. Ne stiamo parlando e ne parleremo con i sindacati. Sono invece già una realtà i posti di controllo stradali e gli appostamenti per il contrasto all’abbandono dei rifiuti, avvenuti anche in abiti civili”.

Con la convenzione cadono gli steccati per cui, fino ad oggi, impedivano ad una pattuglia di Pietrasanta di intervenire nel comune di Seravezza e viceversa; non appena anche gli altri due comuni firmatari della convenzione l’avranno approvata nei rispettivi consigli comunali il primo embrione di Polizia Municipale associata diventerà realtà in attesa di Camaiore e di Forte dei Marmi, gli altri due comuni limitrofi che potrebbero aderire alla convenzione. Una risposta anche al decremento numerico del personale addetto a causa delle ristrettezze previste dalla vigente disciplina in materia di contenimento della spesa pubblica. “L’unificazione dei servizi – conclude Cosci – rappresenta uno sforzo per entrambi i comandi e i suoi componenti. Per questo ci tengo a ringraziare il nostro Vice Comandante del nostro comando, Giovanni Fiori e il Comandante di Seravezza, Mauro Goduto che stanno facilitando un percorso non certo facile ma indispensabile nell’ottica di una ottimizzazione e maggiore efficienza del servizio. Il nostro obiettivo è una Polizia sempre più all’altezza delle aspettative dei cittadini”.

 

No comments

Pacco sospetto, scuola evacuata

FIRENZE – I Vigili del Fuoco di Firenze, con una squadra e il nucleo N.B.C.R. (Nucleare Biologico Chimico Radiologico), sono intervenuti questa mattina in supporto ...