Muore 16enne, stroncata da una malattia fulminante

0

MASSA – ( di Daniela Marzano ) – Avrebbe compiuto 17 anni il prossimo settembre, ma Virginia Menozzi, una studentessa del liceo classico Pellegrino Rossi di Massa non è riuscita a raggiungere quel traguardo, colpita in una settimana da una malattia fulminante che non le ha lasciato scampo.

Attonite e scioccate entrambe le comunità di Massa, dove Virginia viveva e studiava, e di Carrara, dove da circa tre anni partecipava alle attività del Circolo Giovanile ANSPI di Via VII Luglio. Una studentessa brillante, piena di energia e di passione che riversava soprattutto nella letteratura e nel teatro, settori nei quali già dimostrava una grande predisposizione e talento. Molto conosciuta la famiglia, il padre Flavio, ingegnere, e la madre Donatella, stimata insegnante di scuola primaria, dei quali era l’unica figlia.

Tutto è precipitato al ritorno da una gita all’Argegna, bellissima località montana immersa nella Natura, una febbre come tante altre, poi il ricovero all’Ospedale delle Apuane in crisi respiratoria e il trasferimento d’urgenza all’ospedale di Careggi, con un quadro clinico che già si dimostrava disperato. Inutili i tentativi di strapparla alla morte avvenuta venerdì nel pomeriggio.

E’ stata allestita la camera ardente, meta di un pellegrinaggio continuo degli amici di scuola, delle varie compagnie che frequentava, della famiglia e di tutta una città che si è stretta ad un dolore della famiglia troppo lancinante da descrivere.

I funerali sono previsti per domenica pomeriggio alla Chiesa di San Sebastiano di Massa

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: