Naomi Rivieccio, il soprano pop di X-Factor in concerto al B-Roof

FIRENZE – (di Bianca Leonardi) Incantevole, suggestivo e all’avanguardia.
B-Roof, la terrazza più esclusiva di Firenze, al quinto piano del Grand Hotel Baglioni, ha proposto ieri sera, mercoledì 18 settembre, una serata senza precedenti.
Protagonista della kermesse Naomi Rivieccio, il soprano pop che ha rubato i cuori di tutti nella scorsa edizione di X-Factor nel quale si è conquistata la finale.

Naomi, giovane e sognante, con la sua voce e il suo talento ha regalato al numeroso pubblico presente, attento e ammaliato dalla sua delicatezza, un concerto intimo e potente.

Decisa ed elegante, spensierata ma sicura: così si presenta l’artista che rispecchia perfettamente il B-Roof: “La voglia e l’ambizione è quella di dare sempre spazio alle nuove leve con coraggio e passione” racconta Chiara Iacopucci, sales executive.

Il B-Roof vuole rappresentare a tuttotondo lo spirito della catena alberghiera che si chiama “Carattere Toscano”, per questo Naomi Rivieccio ci è sembrata fin da subito la scelta giusta” continua Iacopucci insieme a Renzo Masini, Direttore commerciale e Marketing del gruppo “Carattere Toscano”.

Una bella scommessa quella fatta dal B-Roof che, con il private concert di Naomi Rivieccio, si pone in prima linea per la promozione del talento emergente a Firenze.

Dalla moda alla musica e tanto altro, questo è il viaggio del locale che, complice un’atmosfera sognante vista duomo, ha tutti i requisiti per essere uno dei punti di riferimento per l’arte e lo spettacolo in città.

Dalla lirica, al pop, a X-Factor fino ad Aladdin: versatile e coraggiosa la napoletana Naomi corre senza paura verso i suoi sogni che stanno diventando realtà. Per la giovane artista è infatti arrivato il successo, bellissimo e inaspettato, ed è voce (per la parte cantata) di Jasmine di Aladdin, film live action Disney diretto da Guy Ritchie.

Una principessa moderna, Naomi Rivieccio sul palco del B-Roof, ironica ma mai banale, con quella fame di futuro che solo chi vive della propria passione ha, ha accolto i presenti e li ha resi protagonisti di una serata indimenticabile.

Un talento che ha trasportato cuori e anime tra mondi incantati e ritmi pop-rap nei quali il pubblico non ha potuto far altro che alzarsi e ballare. Sorpresa della serata i Bowland che, anche loro reduci da X-Factor, sono saliti sul palco per accompagnare Naomi nel pezzo “No Roots”.

Una bella sfida, quella del B-Roof, in una società in cui tutto è dato per scontato, in cui emozionarsi è diventato un privilegio, in cui l’arte troppo spesso è messa da parte, questa realtà, solida e coraggiosa, ha l’ambizione di regalare bellezza attraverso le iniziative proposte che sono specchio inevitabile dello stile e del carattere di questo locale ad alta quota.