Natale e Capodanno a Viareggio e Torre del Lago: tutti gli eventi tra musica, luci e feste

VIAREGGIO – Musica, luci, festa: sarà un dicembre che guarda alla tradizione con un occhio alla tecnologia quello organizzato dall’Amministrazione comunale di Viareggio. Una serie di appuntamenti che segneranno le tappe di avvicinamento al Natale.

Intanto la prima novità: non solo la festa in piazza per San Silvestro ma anche un concerto a ingresso libero al teatro Politeama alle 12 del 1 gennaio, per salutare in musica il nuovo anno. Poi le luci sugli edifici storici usando la tecnica del videomapping, e ancora quattro alberi di Natale con la grande installazione di Mood in piazza Mazzini, la musica in Passeggiata e il concorso dei presepi a Torre del Lago.

Un programma reso possibile grazie alla stretta collaborazione tra pubblico e privato, con l’apporto della Fondazione Puccini, e l’appoggio degli sponsor che si sono offerti di finanziare gli eventi (le attività del nuovo Centro Commerciale Burlamacca, Gesam Gas, Ludell snc, e le società partecipate di I Care, Sea Ambiente e Sea Risorse, Mover).

«Siamo soddisfatti di essere riusciti ad organizzare questo eventi ed allestimenti per le festività natalizie – commenta l’assessore al Commercio Patrizia Lombardi -. Il Natale è un momento importante, potrebbe essere considerato come la quinta stagione dell’anno. È importante per quello che rappresenta, per l’accoglienza e l’attrazione turistica, per la città e per le attività economiche. Non a caso è grazie al contributo di alcune di queste che è stato possibile realizzare quanto descritto. Sono le imprese e le attività più attente e sensibili che si rendono disponibili a contribuire a tali risultati, chi con investimenti più sostanziosi chi con il semplice, ma non meno importante, contributo alla realizzazione dell’illuminazione delle strade».

«Quindi – conclude Lombardi – grazie a tutti coloro che aiutano e sostengono le iniziative dell’Amministrazione e che aiutano il bene e il bello di Viareggio».

«Di sottofondo alle feste natalizie sta per iniziare il mese Pucciniano – aggiunge l’assessore alla Cultura Sandra Mei – con la tradizionale commemorazione del 29 novembre e la consegna del premio Puccini a Andrea Bocelli. Agli appuntamenti culturali faranno da quinta le nuove installazioni luminose, i magnifici presepi di Torre del Lago e gli alberi nei punti cuore della città».

«A questo si aggiunga il concerto del 1 dell’anno, al quale invito tutti i cittadini per dare il via ad una nuova tradizione di Viareggio. Un panorama di iniziative che punteggiano questo dicembre, diffuse in tutta la città e che lanceranno il Festival Puccini 2018. Le nostre eccellenze culturali – conclude Mei – i luoghi simbolo, gli edifici storici, tutto insieme, per festeggiare il Natale e il Nuovo Anno».

Di seguito il programma nel dettaglio:

DOPPIO APPUNTAMENTO IN MUSICA: SAN SILVESTRO E PRIMO DELL’ANNO
Per il 31 dicembre torna la musica in Piazza Mazzini con una grande festa e un dj set che inizierà alle 23. Novità assoluta invece il Concerto di Capodanno, a ingresso libero, che riprende la tradizione delle grandi capitali europee. L’appuntamento è al teatro Politeama, alle 12, con l’orchestra del Gran Teatro Giacomo Puccini.

LUCI E MUSICA A VIAREGGIO E TORRE DEL LAGO
Per tutto il mese di dicembre gli edifici pubblici, compresa la circoscrizione di Torre del Lago, saranno illuminati dalle tradizionali pendane natalizie. Progetto speciale invece per Palazzo delle Muse, Villa Paolina e la Torre Matilde, che saranno arricchite di una installazione grazie alla tecnica del video mapping con proiettori di luci colorate che riprendano sia temi natalizi che la vocazione musicale della Città.
Sempre per rimanere in tema “musica”, sulla Passeggiata saranno diffuse le arie più belle di Puccini e nel pomeriggio le canzoni natalizie accompagneranno lo shopping e l’acquisto dei regali.

ALBERI DI NATALE IN CITTA’
Un grande albero in piazza Mazzini, alto 16 metri, illuminerà le notti viareggine: non un albero tradizionale ma un’installazione artistica resa possibile grazie al contributo di Mood Concept Store. Un secondo albero sarà in piazza Puccini e un terzo al Piazzone. Infine, quarto e ultimo albero, in piazza del Popolo a Torre del Lago.

LA TRADIZIONE DEL PRESEPE
– VIAREGGIO:
la natività nei luoghi tradizionali: in Piazza Mazzini, nel Parco di Villa Borbone e sul Belvedere di Torre del Lago.
In più da quest’anno, grazie alla collaborazione con la ditta Ludell snc (di Viareggio), ci saranno due nuovi presepi, il primo a Villa Paolina, il secondo nel palazzo Comunale. A Villa Paolina anche il presepe realizzato dall’artista Gionata Francesconi.

-TORRE DEL LAGO: il concorso
Il Comune ha indetto il concorso “La Tradizione del Presepe”. Lo scopo è quello promuovere la tradizione e favorire l’aggregazione nella creazione di allestimenti natalizi.
La partecipazione è aperta a tutti i cittadini di Torre del Lago, singoli o gruppi, suddivisi in due categorie: Presepi hobbisti (famiglie, singoli e associazioni) e Presepi elaborati dalle scuole di Torre del Lago.
Per partecipare è necessario presentare domanda d’iscrizione entro il 30 novembre alla Circoscrizione di Torre del Lago. Il modulo può essere scaricato dal sito del Comune di Viareggio o reperito presso gli uffici della Circoscrizione stessa.
I lavori saranno giudicati sia dai cittadini che da un’apposita commissione, sulla base dei seguenti parametri di valutazione: emozione d’insieme, effetto emotivo dell’opera (massimo 25 punti), difficoltà di esecuzione tenendo conto della tecnica di realizzazione (massimo punti 25), armonia estetica (massimo punti 25), qualità artistica (massimo punti 25).

Lascia un commento