Nike, la cagnolina fortunata che vuole vivere a tutti i costi

Questa è la storia di Nike, una cucciola speciale, sfortunata prima, quando si chiamava Pallina, fortunata adesso, da quando il suo nome è diventato Nike, come la dea della vittoria.

Acquistata da un precedente padrone, a soli 3 mesi e mezzo è stata aggredita selvaggiamente da altri due cuccioli di soli 7-8 mesi con i quali era stata rinchiusa.

Gli animali sono sempre animali e i due cuccioli più grandi quando hanno visto entrare la piccola Nike nel serraglio dove erano rinchiusi, l’hanno attaccata in modo molto violento, portando la cagnolina ad un passo dalla morte, aprendola in più punti ed in profondità, strusciandola sul terreno sporco che ha poi causato le molte infezioni contro cui sta ancora combattendo.

Aveva la trachea aperta, il collo sbranato e molte altre ferite profonde su tutto il corpo.

È stata ricoverata all’ambulatorio di Giulia Frati (in provincia di Firenze) il 17 gennaio, dove il proprietario aveva portato la cucciola per farla sopprimere, dandola ormai per spacciata.

Ma qui i medici si sono rifiutati effettuare l’eutanasia e si sono interessati personalmente a questo caso, decidendo di prendersi cura della cagnolina.

Il 18 gennaio Nike è stata trasferita alla Croce Azzurra ad Empoli, ambulatorio con maggiori possibilità e macchinari adeguati alla situazione, qui la piccola è rimasta fino a qualche giorno fa.

Nel frattempo alcune volontarie si sono mosse per cercare uno stallo che sembrava difficile da trovare, a causa delle medicazioni quotidiane da fare sulle ferite e anche alla necessità della cagnolina di essere portata in un luogo calmo e sicuro.

Qui è entrata in gioco Francesca che ha richiesto in stallo la canina, dandole tutte le cure di cui aveva bisogno e il nuovo nome a cui risponde, Nike, come la dea della vittoria, perché lei riuscirà a vincere questa difficile sfida.

Francesca si occupa di Nike tutti i giorni, dandole tutto ciò di cui ha bisogno in questo momento, ma purtroppo non basta, perché le spese veterinarie per gli interventi già effettuati e per quelli che verranno sono molto costosi.

A breve Nike dovrà essere sottoposta a un intervento di ricostruzione della trachea. L’operazione sarà lunga e molto costosa, per questo c’è bisogno dell’aiuto di tutti.

Facendo una piccola donazione sarà possibile fare la differenza e salvare Nike.

Qui potrete trovare il codice IBAN:

IBAN: IT 35 F 01030 13707 000001485909

INTESTATARIO: MICHELUCCI FRANCESCA

CASUALE: NIKE

Sull’account instagram di Francesca Michelucci (Francemike) potrete seguire tutti gli aggiornamenti e vedere come se la sta cavando la cagnolina. Per altri aggiornamenti e informazioni è stato creato anche un gruppo Facebook “Mordiamo la vita! #pallina”.