Nonna e bimba nel canalone, la piccola è ancora grave: oggi i Carabinieri sentiranno l’anziana

0

SIENA – Restano gravi le condizioni della bimba di 13 mesi ritrovata ieri in un canalone dei boschi di Reggello dai Vigili del Fuoco, dopo una notte di ricerche. La piccola, ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, era in stato di ipotermia, dopo aver passato la notte all’addiaccio in una zona impervia dove anche il recupero è stato difficoltoso. Grande impegno da parte del personale medico per salvarla. La nonna, 63 anni, uscita con la nipotina per fare una passeggiata e mai rientrata a casa, finita, non si sa come nel canalone e anche lei ricoverata in ospedale, a Careggi, oggi sarà sentita dai Carabinieri. Ieri, infatti, l’anziana, a causa dello stato di choc, non era in grado di parlare.

No comments