“Nonni sprint” alla guida: 90enni spericolati, patente ritirata

PISTOIA – “Nonni sprint” alla guida: la Polizia Stradale è sempre attenta a contrastare il fenomeno del superamento dei limiti di velocità, soprattutto in ambito autostradale. Si ricorda che per gli utenti che incorrono in tale sanzione è prevista una decurtazione dei punti diversificata a seconda del valore del limite di velocità superato: infatti mentre fino a 10 km/h è prevista solo una sanzione amministrativa, da oltre 10 a 40 km/h la decurtazione è di 3 punti, da oltre 40 a 60 km/h è di 6 punti e oltre 60 km/h di 10. In queste ultime due ipotesi è prevista anche la sospensione della patente di guida da un minimo di un mese ad un massimo di un anno. Detta decurtazione viene applicata nei confronti del conducente del veicolo. Qualora questi non sia stato fermato, è il proprietario del mezzo a dover riferire a chi guidava in quel momento di comunicare i suoi dati. Nel caso di mancata trasmissione il proprietario viene sanzionato per non aver ottemperato all’invito, con  pagamento di Euro 286. Detto questo ciò che lascia perplessi è il fatto che risultino rei di tale infrazione conducenti in età “matura”. Difatti specialmente in alcuni casi risultavano alla guida conducenti ultraottantenni. Questo fenomeno impone dei controlli della Polizia Stradale poiché è alquanto bizzarro che persone di quasi novant’ anni circolino a delle velocità sostenute, addirittura da ritiro di patente.

A seguito della intensificazione dei servizi di controllo disposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale delle Specialità e dal Servizio Polizia Stradale, al fine di prevenire e reprimere fenomeni criminosi di qualsiasi natura, nella settimana dal 5 dicembre al 11 dicembre le pattuglie in servizio di vigilanza hanno controllato, sottoponendole ad accertamenti con etilometro o precursore, 322 persone. 7 tra i conducenti controllati sono stati trovati positivi all’alcoltest subendo così il ritiro immediato della patente di guida per la successiva sospensione, 4 di questi sono stati anche denunciati all’A.G. in quanto il tasso alcolemico risultava superiore allo 0,8 g/l. Le infrazioni complessivamente elevate sono state 233 con 405 punti decurtati; le patenti di guida ritirate sono state 9, le carte di circolazione 10. 12 incidenti rilevati, tutti in ambito autostradale di cui 11 con danni a cose e 1 con lesioni.

 

 

Lascia un commento