Notte ad Alto Impatto, la Polizia arresta un pusher sul molo

VIAREGGIO – Servizio di controllo straordinario del territorio quello che ha visto all’opera personale del Commissariato di Polizia di Viareggio e quattro equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Toscana.  Le pattuglie hanno attuato uno specifico e  mirato controllo della zona circostante la Stazione ferroviaria, la pineta di ponente e il lungo mare della città di Viareggio. Al termine del servizio, questo è stato il bilancio: 39 persone identificate, di 15 extracomunitari, 18 mezzi passati al setaccio, 3 persone denunciate e una arrestata

L’arresto

Poco dopo le 21.00, l’equipaggio di una pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine Toscana, che transitava lungo la passeggiata a mare di Viareggio, nei pressi del molo, ha notato due persone che confabulavano in maniera sospetta. La scena, agli occhi allenati dei poliziotti, è stata chiara: si trattava di un pusher e del suo “cliente”. Quando gli agenti hanno fermano l’auto i due si sono dati alla fuga in direzioni diverse. Gli agenti si sono messi all’inseguimento di quello che a loro pareva lo spacciatore e dopo poche decine di metri lo hanno acciuffato. Addosso gli sono stati rinvenute 5 dosi di cocaina e 5 grammi di hashish. Negli uffici del Commissariato è stato identificato per Abdelkabir Chafiq, ventitreenne marocchino, in Italia senza fissa dimora, arrestato e denunciato più volte per spaccio di sostanze stupefacenti, nonchè precedenti per ricettazione e porto di oggetti atti ad offendere. Pertanto è stato nuovamente tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed deferito all’Autorità Giudiziaria perché inottemperante all’ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale, emesso il 15 settembre 2014. Lo straniero, nella mattinata di ieri , è stato processato con rito direttissimo presso il Tribunale di Lucca e condannato ad 1 anno e mesi 4 da scontarsi agli arresti domiciliari

Sempre grazie al tempestivo intervento degli equipaggi presenti sul territorio, personale della Squadra Volante, ha denunciato due persone per furto aggravato: P.G nato in Romania nel 1967, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato per reati contro il patrimonio, in particolare furti, è stato sorpreso all’uscita di un noto supermercato di Viareggio con merce non pagata ed occultata in uno zaino, per un totale di circa 160 euro. H.C.D. nato in Romania nel 1982, residente a Viareggio, già arrestato per in precedenza per furto,  nella serata di ieri è entrato in un negozio di ottica in centro a Viareggio, dopo aver osservato i modelli di occhiali esposti si è impossessato di un paio di “Gucci” cercando poi di uscire dal negozio senza pagarli. E’ stato però notato dalle commesse e quando queste hanno cercato di fermarlo si è dato alla fuga per le vie del centro. Informata, su linea 113, la sala operativa del Commissariato ha inviato le pattuglie sul posto e dopo pochi minuti, grazie alla velocità di intervento e alle descrizioni fornite, l’uomo è stato rintracciato all’interno di un bar poco distante. Addosso sono stati rinvenuti gli occhiali rubati.  Gli oggetti asportati, sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.

 

Lascia un commento